News

Argentina, tutto in una notte

DANIELE ORIETI

Ultima e decisiva giornata per le qualificazioni al Campionato del mondo di calcio di Russia 2018 per il girone sudamericano. Due le squadre già sicure del passaggio, Brasile e Uruguay. Tutto da decidere per gli altri due posti rimasti per passare direttamente il girone e per chi come quinto classificato andrà a giocare lo spareggio contro la Nuova Zelanda. Cinque squadre per tre posti disponibili, cinque nazioni che si dividono tra inferno e paradiso. Argentina obbligata alla vittoria contro l’Ecuador per arrivare almeno quinta, ma con la possibilità di altri risultati che si vadano ad incastrare con la propria vittoria per arrivare quarti e passare direttamente il girone. Serata da capogiri per la nazionale di Messi che dovrà vedersela con un Ecuador già squalificato, ma dovrà fare i conti con i 2700 metri di ‘altura’ della capitale Quito. Il non passaggio del turno potrebbe essere un trauma insuperabile per tutto il popolo argentino che non mancano al mondiale dal 1970. Scontro diretto con un dentro o fuori da brividi invece sarà la sfida tra Perù- Colombia. Nello stadio Monumental di Lima sarà facilmente prevedibile un clima infuocato, una nazione e un popolo intero saranno pronti a spingere la ‘Blanca y roja’ verso la obbligata vittoria per qualificarsi dopo trentacinque anni al mondiale. Altra partita importante quella tra Brasile-Cile, con i Brasiliani già qualificati e i cileni a giocarsi il tutto per tutto per la qualificazione. I verde-oro non vincendo stasera potrebbero agevolare la qualificazione al Cile e complicare la situazione ai rivali storici dell’Argentina. Piccola speranza di qualificazione per il Paraguay che affronterà in casa in Venezuela ormai fuori dai giochi, anche per il Paraguay ci sarà l’obbligo della vittoria e dovrà aspettare i vari incroci di risultati delle altre partite. Chiuderanno il girone Uruguay-Bolivia con i bianco-celesti ormai qualificati.

error: Content is protected !!
P