News

Russia 2018 / Disastro Argentina, mondiale a rischio

DANIELE ORIETI

Tra sogno e incubo il passaggio è breve. Nella notte di Buenos Aires nello stadio La Bombonera pareggiano 0-0 Argentina-Perú. Icardi e Dybala in panchina e l’Albiceleste non sfonda. Padroni di casa subito in attacco ma non trovano spazi buoni. Vera occasione del primo tempo è del Perù con l’esterno di centrocampo Farfán che anticipando sul primo palo Mascherano tira fuori da buona posizione. L’Argentina ci prova fino al quarantacinquesimo ma rimbalza contro un ottima difesa Peruana. Inizia il secondo tempo con due occasioni d’oro con Messi che trova il palo su una corta respinta del portiere peruano su tiro ravvicinato di Benedetto. Altra occasione arriva per il Papu Gomes ma calcia addosso al portiere in uscita bassa. Ci prova ancora Messi con vari tiri da fuori ma il muro difensivo peruano ha la meglio, bloccando i padroni di casa con uno 0-0 storico. Argentina obbligata a vincere l’ultima partita contro l’Ecuador a Quito, per evitare una storica mancata qualificazione ai mondiali di Russia 2018. Possibilità di qualificazione ancora viva grazie alla sconfitta della Colombia in casa contro il Paraguay nella partita giocata questa notte. Dovere di vittoria anche per il Perù che affronterà in casa nel proprio stadio Monumental di Lima mercoledì 11 la Colombia in uno spareggio all’ultimo sangue. Novanta minuti per l’Argentina per evitare l’incubo del mancato passaggio ai gironi finali , ultimi minuti, invece per il Perù per consegnare un sogno ad una nazione intera. Al momento la classifica vede Brasile a quota 38, quindi Uruguay 28, Cile e Colombia 26, Perù e Argentina 25, ma con i peruviani avanti per miglior differenza reti, Paraguay 24, Ecuador 20, Bolivia 14, Venezuela 9. Il destino è nelle mani anzi, nei piedi dell’Argentina che in Ecuador non deve fallire. Vincere e quanto meno saranno spareggi, indipendentemente dal risultato tra Perù e Colombia.

error: Content is protected !!
P