News

Liga / Real, niente scherzi. Il Barça prova l’allungo


DANIELE ORIETI

MALAGA Celta contro Girona, stasera alle 20.45 daranno il via alla settima giornata di Liga. Turno interessante soprattutto per vedere se Siviglia e Valencia riescono a tenere il passo da grandi squadre per quanto riguarda il futuro ingresso in Champions League. Derby andaluso per Siviglia che affronterà nel proprio stadio domani pomeriggio alle 16.15 il Malaga penultimo in classifica a un punto. Turno casalingo anche per il Valencia che al Mestalla domenica alle 18.30 giocherà contro i baschi dell’Atletico Bilbao. Sempre per la lotta Champions e con un occhio alla testa della classifica l’Atletico Madrid affronterà da ospite il Leganés. In questo altro derby di Madrid la squadra di Simeone ha dei problemini sulla fascia sinistra di difesa con due giocatori infortunati, ma con in rientro tra i convocati di Gameiro. Partita delicatissima per i rivali del Real Madrid che domenica sera alle 20.45 contro l’Espanyol cercheranno la prima vittoria casalinga nella Liga. Ambiente un po’ più sereno dopo la vittoria in Champions ma comunque non sono permessi passi falsi per la squadra di Zidane. Settimana importante in casa Merengues grazie anche al rinnovo contrattuale di Asensio fino al 2023. Per la capolista Barcellona, l’unica squadra della Liga a pieni punti, turno casalingo contro i Mallorquíni de Las Palmas, (domenica 16.15). Mister Valverde opterà per un ricco turn over con Deulofeu come sostituto di Dembele. Partita sulla carta semplice per i Blaugrana ma con una tensione forte per elementi extra calcistici. Domenica appunto ci sarà l’importante referendum per l’indipendenza della Catalogna, tema questo molto sentito sia dalla società che da tifosi e giocatori.

Chiuderanno il settimo turno:

Deportivo La Coruña-Getafe (sabato ore 13.00)
Levante-Alaves ( sabato ore 18.30)
Real Sociedad-Betis ( domenica ore 12.00)
Villareal-Eibar ( domenica ore 18.30)

error: Content is protected !!
P