News

Roma senza freni, travolta anche l’Udinese

MASSIMO CICCOGNANI

Facile, tutto facile per la Roma che all’Olimpico travolge l’Udinese giocando un bel calcio e facendo registrare partita dopo partita netti segnali di miglioramento. La decidono Dzeko e una doppietta di El Shaarawy, ma è la prestazione collettiva invocata alla vigilia da Di Francesco, ad esaltare i giallorossi. Nel 4-3-3 contro l’Udinese c’è spazio per ina linea difensiva composta sa Florenzi, Manolas, Fazio e Kolarov davanti ad Alisson, in mezzo De Rossi, Nainggolan e Strootman, davanti Perotti ed El Shaarawy a sostegno di Edin Dzeko. La Roma parte subito forte dopo 11′ la sblocca. Nainggolan da terra serve il bosniaco che sotto misura la mette dentro. Dzeko ed El Shaarawy mettono alla prova i riflessi di Bizzarri, la Roma domina e alla mezz’ora trova il raddoppio. Stavolta Dzeko, defilato a sinistra la mette in mezzo per il Faraone che anticipa tutti e insacca. Ma non è finita perchè prima dell’intervallo El Shaarawy firma la doppietta perdonale: scambio con Perotti, Larsen manca l’aggancii e il Faraone anticipa Bizzarri e fa 3-0. Nella ripresa spazio per Defrel, Moreno e Bruno Peres. La Roma non affonda e dosa le energie, ma a due dalla fine potrebbe arrotondare il punteggio ma Perotti calcio sul palo e proprio al novantesimo arriva il gol della bandiera dell’Udinese con Larsen che buca l’impreparata difesa giallorossa. E finisce 3-1 con tante belle cose per Di Francesco meno le leggerezze finali.

error: Content is protected !!
P