News

Il Milan tenta Biglia: l’argentino sempre più lontano dalla Lazio

Domani si chiude la stagione calcistica, ma in casa Lazio a tenere banco è il mercato. Il caso Biglia, con il contratto in scadenza nel 2018, è sicuramente quello più rovente. Nelle ultimissime ore infatti l’argentino, che sembrava vicino al rinnovo, sta riflettendo seriamente sulla possibilità di lasciare la Capitale. La missione italiana dell’agente Enzo Montepaone è terminata ieri con un nulla di fatto, che somiglia tanto ad un allontanamento (forse decisivo) dalla possibilità di rinnovo. In realtà l’accordo economico ci sarebbe sulla base di 2,8 milioni (cifra record dell’era Lotito), ma la richiesta di garanzie tecniche fatta dal giocatore alla società e il mancato accordo sulle commissioni di Montepaone sta facendo naufragare l’affare. Gli ultimissimi rumors però confermano che dietro i dubbi dell’argentino ci sia un’offerta del Milan vicina ai 4 milioni (bonus compresi) a stagione per 3 anni più l’opzione per il quarto. L’ottimismo sbandierato da Tare a gennaio (vigilia di Lazio-Chievo) e dallo stesso calciatore a marzo (dopo la semifinale d’andata di Coppa Italia), sembra aver lasciato spazio alla rassegnazione. A tal punto che la società biancoceleste sembra già guardare al potenziale sostituto: tra i nomi trattati, oltre ai già noti Vilhena del Feyenoord, Klaassen dell’Ajax e Freuler dell’Atalanta, Zakaria dello Young Boys e Guido Rodriguez del Club Tijuan. Per quanto riguarda quest’ultimo la dal Messico vengono riportate parole inequivocabili della moglie: “Tra due settimane andremo a Roma per firmare con la Lazio”.

error: Content is protected !!
P