News

Lazio in finale di Tim Cup, la Roma si sveglia tardi

E’ la Lazio la prima finalista di Coppa Italia. La Roma vince il derby di ritorno (3-2) ma decide il 2-0 biancoceleste dell’andata. Finalmente le curve piene e senza barriere. Benvenuti al derby Capitale. Ai giallorossi servono tre go senza subirne alcune per ribaltare il 2-0 biancoceleste dell’andata. Parte forte la Roma che fa pressione nella metyà campo avversaria con la Lazio che attende sorniona pronta a verticalizzare e ripartire in controgioco. Ghiotta occasione per Dzeko che elude la marcatura stretta e di un nulla manda fuori. La Lazio attende, la Roma spinge con un giro palla a tratti lezioso, con Rudiger in difficoltà nell’impostare e con Radja Nainggolan che Spalletti piazza su Biglia limitandone le capacità offensive. Dzeko non arriva su un traversone di Emerson, poi El Shaarawy costringe Strakoska a distendersi su una conclusione mortifera del Faraone. Ritmo lento, la Roma attacca ma si scopre al controgioco laziale. Minuto 37′: palla in mezzo, Immobile vince il duello con Manolas, controlla e calcia di prima intenzione. Alisson si supera na sul tap in arriva Milinkovic Savic che solo la mette dentro. Roma 0 Lazio 1. La Roma risponde subito, cross basso di Rudiger, svirgola De Vrji, palla che arriva a El Shaarawy che al volo di piatto di prima intenzione mette dentro: 1-1 all’intervallo con la Roma che adesso per accedere alla finale deve farne altri tre. Spalletti manda dentro Peres per Juan Jesus. Le maglie giallorosse sono larghe, la lazio ne piò approfittare. Così è perché la difesa giallorossa si perde Immobile che da due passi riporta avanti la Lazio. Virtualmente finisce qui perché per passare la Roma ne dovrebbe fare quattro. Riesce però a trovare il pari grazie a Salah che raccoglie un pallone deviato dal palo dopo la conclusione di El Shaarawy. Entra anche Totti a dieci dalla fine. Prima Salah poi Strootman falliscono il vantaggio. Il vantaggio la Roma lo trova al novantesimo, ancora con Salah dopo una percussione di Nainggolan: 3-2 Roma con i quattro di recupero da giocare e due gol da segnare. Che non arrivano. Vince la Roma ma in finale ci va la Lazio che adesso attende l’altra finalista dalla sfida del San Paolo tra Napoli e Juventus.

error: Content is protected !!
P