News

La Lazio vuole matare il Toro e continuare a sognare

Da compagni di squadra nella Lazio di Cragnotti, ad avversari domani sera all’Olimpico alle 20.45. Simone Inzaghi e Sinisa Mihajlovic sono la fotografia di Lazio-Torino che chiuderà il 28esimo turno in serie A. Inzaghi guarda sereno alla sfida: “Domani sera affrontiamo una grande squadra, allenata molto bene. Hanno perso qualche punto nel girone di ritorno, ma il Toro ha un organico ben costruito, con il capocannoniere del campionato cui dovremo fare attenzione. Ci vuole grande determinazione, è una partita importantissima, vogliamo confermarci, per noi è come una finale, un momento decisivo della stagione, vogliamo rimanere in alto. Keita? Sarà convocato, vedremo se giocherà dall’inizio. Marchetti? Non penso che domani sarà convocato. Abbiamo Strakosha che dà grandi garanzie ed è in continua crescita. Immobile contro Belotti? Sono i due attaccanti italiani più forti al momento. Stimo Belotti, ma lo cambierei con Immobile».

A stretto giro la replica di Mihajlovic. “Credo che affronteremo la squadra più in forma del campionato che ha ambizioni di Champions. Mi aspetto però di vedere un bel Torino che sappia aspettare e ripartire. Faccio i miei complimenti a Inzaghi perchè ha costruito un bel gruppo che merita il posto che occupa in classifica. Noi in trasferta abbiamo spesso faticato e la Lazio non è avversario comodo per invertire la tendenza, ma dobbiamo provare a metterli in difficoltà”. E alla domanda chi sceglie tra Belotti e Immobile, non ha dubbi: “Mi tengo il Gallo anche se potevano essere qui entrambi ma è andata diversamente. Se resta al Torino? Credo di sì a meno che non arrivano 100 milioni”.

error: Il contenuto è protetto !!
P