News

L’Inter chiede strada al Cagliari. Lazio a Bologna per volare. Juve all’esame Udine

Ventisettesima giornata in serie A, interessi come e sempre immancabilmente alti. Apre la domenica calcistica la sfida degli Azzurri d’Italia dove la gasatissima Atalanta ospita (12.30) la Fiorentina. Match fondamentale per il cammino verso l’Europa in particolare per la Dea che dopo l’impresa di Napoli accarezza il sogno. Di contro una Fiorentina che sembra ormai fuori da tutti i giochi ma che prova un colpo di coda per rientrare. Gasperini dovrà fare a meno dello squalificato Kessie, quindi spazio a Cristante dal primo minuto con Conti a destra e Spinazzola a sinistra. Sousa deve fare a meno di Saponara (squalificato) e con le non ottimali condizioni di Ilicic e Bernardeschi. Scalda i  motori Tello.

Altro crocevia per l’Europa per l’Inter chiamata a rialzarsi dopo la sconfitta con la Roma. Nerazzurri di scena a Cagliari (ore 15), con gli isolani con il dubbio Borriello anche se dovrebbe farcela. Out Padoin. Pioli intenzionato a dare fiducia in mezzo a Gagliardini e Kondogbia. Certo Joao Mario, ballottaggio Brozovic-Banega.

Allo Scida (15) il Crotone che ormai ha nulla da perdere affronta il Sassuolo. Ne dovrebbe venir fuori una partita godibile, con gli ospiti favoriti. Di Francesco si affida al tridente Berardi-Defrel-Politano per scardinare la retroguardia calabrese.

Altro match di sostanza al Castellani (15) dove l’Empoli ospita il Genoa voglioso di cancellare le recenti delusioni. Maccarone-Pucciarelli pronti a far male alla difesa genoana che risponde con il duo Simeone-Pinilla. Ne potrebbe uscir fuori una bella partita all’insegna del gol.

Per il Toro che ospita il Palermo pochi problemi. Mihajlovic chiede una prova maiuscola congro un avversario destinato al ritorno tra i cadetti ma pronto a dar fastidio a chiunque. Ljajic titolare insieme a Lukic. Squalificato Benassi pronto Gustafson. Nei rosanero torna Nestorovski.

Emozioni alla Dacia Arena (15) per una sfida tutta a tinte bianconere con l’Udinese che riceve i campioni d’Italia e Delneri che ritrova la sua Juve. Il tecnico friulano si affida a Thereau, mentre sul fronte opposto Allegri dovrà fare a meno di Sturaro, unico indisponibile. In mezzo spazio a Khedira-Marchisio e riposo per Pjanic. Dietro tocca a Barzagli centrale accanto a Benatia mentre Pjaca potrebbe rilevare Mandzukic.

Voglia di volare per la Lazio che dopo la vittoria nel derby di Coppa, affronta la trasferta di Bologna. Al Dall’Ara (posticipo serale delle 20.45) Inzaghi  recupera Biglia che ha scontato la squalifica e in mezzo avrà partner Milinkovic e Parolo. Davanti invece spazio per Keita dal primo minuto cin Felipe Anderson e Ciro Immobile. Donadoni punta tutto su Mattia Destro punta centrale con Viviani in cabina di regia. Partita da vedere con il Bologna che non intende farla da semplice spettatore.

error: Content is protected !!
P