News

Silenzio, c’è il derby. Inzaghi e Spalletti, fate il vostro gioco

Riecco il derby e per giunta di notte. Un esame di maturità per la gente di Roma anche se sono previsti non più di 25mila spettatori. Un po’ poco, come ribadito anche da Simone Inzaghi. “Dispiace ma se penso che alla mia prima partita lo scorso anno, in casa con l’Empoli, c’erano 10mila spettatori e poi nel derby di campionato 40mila, è stato un grande passo. Con i tifosi ci sentiamo una cosa sola, domani giochiamo in casa e vogliamo che ci siano vicini”. Simone Inzaghi sa di non partire favorito ma non si scompone.  “Ho molte rispetto per la Roma, per i suo tecnico e per il gioco che riesce ad applicare. Sono favoriti, ma ho grandissima fiducia nei nostri mezzi e nei miei giocatori. Posso vantare un gruppo compatto. Quello che abbiamo fatto non è casuale, i 50 punti in campionato, l’accesso alle semifinae di Tim Cup. Ce la giocheremo. Nainggolan? Tutta la Roma è forte non solo il belga, ma ci siamo anche noi. Dovremo cercare di fare la  nostra partita pensando in ottica 180′. L’unica cosa che chiedo ai miei è l’approccio mentale alla gara, in una partita del genere non puoi permetterti di sbagliare. Poi in campo vedremo”. Suo fronte opposto Luciano Spalletti, ha le idee chiare, replica a Simone Inzaghi e carica i suoi.  “Non so come ci arriviamo, ma sappiamo come possiamo uscirne, dipende da noi. E vogliamo uscirne bene, quindi vincere. La Lazio è costruita bene, ha un tecnico che ha dimostrato il suo valore. Abbiamo di fronte un avversario forte. Sarà un derby equilibrato che vale triplo, per la partita in sè, perchè vale l’accesso alla finale e per ciò che rappresenta per i nostri tifosi. Si affronteranno due squadre ad armi pari. Noi abbiamo probabilmente degli obiettivi ugualmente importanti oltre a questa partita. Loro danno molto peso a questa causa, vediamo come gestiranno la tensione – conclude Spalletti – Poi si torna a giocare di notte e con le barriere e questa è un’occasione da cogliere”. Infine, queste le probabili formazioni.

LAZIO (4-3-3): Strakosha; Basta, De Vrij, Hoedt, Wallace; Parolo, Biglia, Milinkovic Savic; Anderson, Immobile, Keita Balde

ROMA (3-4-2-1): Szczesny; Manolas, Fazio, Rudiger; Peres, De Rossi, Strootman, Emerson; Salah, Nainggolan; Dzeko.

Si gioca all’Olimpico (20.45). Arbitro: Irrati di Pistoia, Costanzo e Passeri gli assistenti, Rocchi quarto uomo,

 

error: Content is protected !!
P