News

Reina: “Il Real si batte con il coraggio”

di MASSIMO CICCOGNANI

Real-Napoli è già cominciata. Domani sarà l’ora delle conferenze poi, mercoledì sera, la parola al Bernabeu. E’ un Napoli carica quello che si appresta a sfidare i campioni d’Europa in carica. Sentite Pepe Reina, madrileno ma che non ha mai giocato con la maglia del Real, anzi. Suo padre è stato il portiere e bandiera dell’Atletico Madrid e mercoledì sera sarà in tribuna a tifare per il Napoli. Come come le famiglie di Albiol e Callejon che invece la Casa Blanca l’hanno vissuta eccome prima di approdare in azzurro. Dicevamo di Reina. Carico a mille e pronto alla sfida. “L’unica maniera di passare il turno contro il Real è avere coraggio ed andare lì con quell’intento – ha spiegato il portiere napoletano a Radio Marca – Siamo motivati e carichi e l’arrivo di Maradona al Bernabeu ci motiva, speriamo di non deluderlo. Siamo in un buon momento e restiamo in corsa su tutti i fronti. La nostra filosofia di calcio è offensiva ed è questo l’aspetto che ci sta garantendo un rendimento positivo. Siamo in un buon momento e restiamo in corsa su tutti i fronti. Dovremo essere sempre fedeli al nostro credo di gioco. Ramos? Non è un caso che segni sempre allo scadere, speriamo chieda il cambio all’85’ minuto. Spero chieda il cambio prima”.

A Valdebebas, intanto, il  Real Madrid ha proseguito la preparazione alla sfida contro il Napoli comn la sorpresa Ronaldo che non si è allenato con i compagni. Il portoghese ha lavorato in palestra a causa di una contusione alla gamba destra, rimediata durante la sfida di sabato sera a Pamplona conro l’Osasuma, vinta dalla capolista per 3-1. Domani il Pallone d’Oro dovrebbe però fare la rifinitura insieme a compagni anche se dallo staff medico madridista non è trapelato nulla sulle condizioni dell’attaccante.  Ha ripreso invece ad allenarsi in gruppo Gareth Bale, che freme dalla voglia di tornare a disposizione di Zidane, ma il tecnico non vuole correre rischi e quindi non accelererà i tempi del suo rientro. Domani l’allenatore deciderà se convocare il gallese per il match contro il Napoli, oppure se reinserirlo fra i titolari nel match contro l’Espanyol. Contro il Napoli toccherà a Lucas Vazquez, autore del terzo gol contro l’Osasuna, completare il tridente offensivo insieme a Benzema e Cristiano Ronaldo. Per il resto, escluso l’infortunato Danilo, tutti a disposizione di Zidane (recuperati anche Carvajal, Marcelo e James) il che permetterà al francese di poter tornare al tradizionale 4-3-3.

error: Content is protected !!
P