News

Fiorentina e Stadio, la Roma vuole un martedì da leoni

di PAOLO GUIDA

La Roma scende in campo su un doppio fronte. In mattinata in Comune per tornare a discutere della vicenda Stadio, in serata all’Olimpico contro la Fiorentina. Una doppia sfida estremamente importante per il futuro giallorosso.

STADIO E’ stata proprio la sindaca Virginia Raggi ad aprire al dialogo, tramite un tweet di replica inviato al capitano della Roma Francesco Totti. “Vediamoci in Campidoglio e parliamone. Caro Francesco Totti ci stiamo lavorando. #Famostostadio nel rispetto delle regole”.  E’ il tema del giorno, il nuovo stadio. Virale è diventato anche l’intervento in diretta a  Sky di Luciano Spalletti che invita a fare la nuova casa giallorossa. Domani pomeriggio si terrà un nuovo incontro in Campidoglio tra la Giunta pentastellata e il club giallorosso. ” Ci sono tutti i margini per concludere positivamente la procedura nel rispetto della legge. C’è la volontà di farlo nell’interesse dei cittadini e di tutte le parti coinvolte”, gli spifferi che trapelano dal Campidoglio. Per questo quella di domani è una giornata campale per riaprire in maniera definitiva i giochi e dare il via al nuovo impianto giallorosso. In mattina invece al Viminale, presenti Baldissoni e Lotito, si parlerà della riapertura delle Curve dello Stadio Olimpico.

CAMPIONATO Intanto all’Olimpico arriva la Fiorentina, mai avversario facile. “Rispetto all’andata – ammette Spalletti in conferenza stampa – la squadra è maturata ma può migliorare ancora. Dobbiamo essere bravi a mettere qualcosa di più in fase offensiva. Loro adesso stanno bene, hanno ritrovato condizione e hanno giocatori forti in rosa. Nelle ultime tre gare hanno sempre fatto risultato e non sarà affatto facile“. Spalletti guarda con realismo alla stagione. Sa che la Juve è lontana ma non molla. “Dobbiamo rimanere attaccati a tutto quello che è possibile. La Juventus corre molto forte e guardando la stagione che stanno facendo, dobbiamo trovare nuovi stimoli per fare meglio. Dobbiamo continuare a credere che ancora tutto sia possibile. Juve e Napoli sono squadre costruite bene e ci impongono sempre di vincere“. A cominciare da domani sera contro la Viola. Rientra in gruppo Juan Jesus, Florenzi continua nel recupero, mente Vermaelen si è fermato per un problema alla mano. Migliora Perotti che è stato convocato. Il tecnico di Certaldo davangi si affida ad El Shaarawy che con Nainggolan agirà alle spalle di Edin Dzeko. Bruno Peres, Strootman, De Rossi ed Emerson i quattro in mezzo, mentre dietro davanti a Szczesny difesa a tre composta da Manolas, Fazio e Rudiger. Paulo Sousa recupera Tatarusanu e Gonzalo Rodriguez, ma non Nicola Kalinic. Al suo posto certo l’impiego di Babacar. Queste le probabili formazioni (Olimpico, ore 20.45). ROMA (3-4-2-1): Szczesny; Manolas, Fazio, Rudiger; Peres, Strootman, De Rossi, Emerson; Nainggolan, El Shaarawy; Dzeko. FIORENTINA (3-4-2-1): Tatarusanu; Sanchez, G. Rodriguez, Astori; Chiesa, Vecino, Badelj, Maxi Olivera; Borja Valero, Bernardeschi; Babacar. Arbitra Irrati di Pistoia. Gli assistenti saranno Di Liberatore e Tonolini, quarto uomo Padovan, mentre gli addizionali saranno Guida e Celi.

error: Content is protected !!
P