News

Cuadrado accende il derby d’Italia

di FLAVIO NAPOLEONI

Vince la Juve che soffre per la seconda metà del primo tempo la vivacità e la qualità di un’Inter che al di là del risultato esce a testa alta dallo Stadium. Decide il gol di Cuadrado a un minuto dall’intervallo. Un gol fantastico, per bellezza d’esecuzione, ma soprattutto perché spezza l’inerzia della partita che in quel momento era tutta nei piedi dei nerazzurri. Grande sfida allo Juventus stadium per il 168 derby d’Italia. I bianconeri vincenti da 27 gare nelle mura amiche dello Stadium, affrontano l’Inter reduce da sette successi consecutivi. Juve schierata da Allegri col 4-2-3-1 come le ultime gare. Pioli, al contrario, schiera una difesa a tre e con Icardi unica punta. Primo tempo delle due squadre a mille all’ora, con continui capovolgimenti di fronte. Juve all’inizio pericolosa per due volte con Dybala che prima in semirovesciata impegna un attento Handanovic e poi con un delizioso tiro a giro da fermo prende in pieno la traversa. l’Inter si rende pericolosa con un bel tiro di Icardi che anticipa Chiellini su un cross basso di Perisic dalla sinistra. Pjanic su punizione va vicino al raddoppio. A un minuto dall’intervallo la Juve passa con un gran tiro di Cuadrado da fuori area che non lascia scampo all’incolpevole Handanovic. Il secondo tempo riprende con una Juve aggressiva che si avvicina al raddoppio con una bella azione corale che Pjanic conclude ma il tiro viene parato dall’estremo difensore neroazzurro. La partita prosegue sempre ad altissima velocità, con occasioni da una parte e dall’altra. Proprio per la velocità e per l’intensità del gioco i falli, non cattivi per la verità, sono tanti e portano l’arbitro ad estrarre parecchi cartellini gialli sia da una parte che dall’altra. Tanto il nervosismo nel finale con espulsione di Perisic. Handanovic e  Gagliardini i migliori tra i nerazzurri, Dybala e Cuadrado nelle fila bianconere. La Juve torna a +6 sul Napoli e + 7 sulla Roma, attesa martedì alla sfida non facile con la Fiorentina all’Olimpico, mentre i bianconeri recuperano mercoledì contro il Crotone. L’Inter resta ancorata al quinto posto raggiunta dall’Atalanta ma in piena corsa per un posto in Europa.

error: Content is protected !!
P