News

City col batticuore. Nuovo tonfo per il Leicester

Ultime due gare di giornata in Premier League. Il Manchester City soffre oltre misura all’Etihad Stadium contro lo Swansea (2-1) domato solo quando la lancetta del cronometro aveva scandito l’ultimo minuto di gioco. Gli uomini di Guardiola erano andati in vantaggio dopo appena 11′ con Jesus e sembrava dovessero fare un solo boccone degli avversari che invece, con il passare dei minuti, hanno preso campo e creato non pochi pericoli alla porta di Cabalero senza però riuscire mai a graffiare. Quando meno te lo aspetti ecco però l’acuto degli ospiti, con Sigurdsson che firma il pari e getta nello sconforto Guardiola. Il City ci prova a testa bassa ma lo Dwansea si difende con ordine per crollare in pieno recupero. Ed è ancora il brasiliano Gabriel Jesus a salvare Guardiola dall’ennesima figuraccia, sfruttando una deviazione di Fabianski. E proprio questa vittoria consente al City di salire solitario al terzo posyo, un punto sotto il Tottenham, e a dieci dalla capolista Chelsea. Di male in peggio invece il Leicester di Claudio Ranieri  che cade ancora in casa contro lo United. La vince Mourinho con i suoi che trovano il vantaggio poco prima dell’intervallo (42′) con un fantastico gol di Mkhitaryan, che ruba palla sulla trequarti, si libera di Morgan e con un destro implacabile batte Schmeichel.  Neppure il tempo di metabolizzare il gol preso, che il Leicester si ritrova addirittura in doppio svantaggio. Solo centoventi secondi dopo ecco il raddoppio dello United  con Ibrahimovic lasciato colpevolmente solo a centro area, bravo a ribadire in rete un assist di Valencia. Colpo mortale per il Leicester, e c’è poco da fare nella ripresa, dove la generosità non basta tanto che a inizio ripresa Mata firma il definitivo e mortale 3-0. Mourinho sale al sesto posto, Leicester sempre più vicino alla zona pericolo con il King Poer Stadium che a fine gara ha sonoramente fischiato i campioni d’Inghilterra. Momentaccio per Ranieri. “Meno premi e più pinti”, aveva sentenziato il tecnico testaccino alcuni giorni fa. Punti che farebbero immensamente comodo al suo Leicester e alla sua panchina.

error: Content is protected !!
P