News

L’Inter non si ferma più: settima vittoria di fila. Lazio, che beffa


di MASSIMO CICCOGNANI

E sette. L’Inter continua a volare, supera a San Siro il Pescara e alimenta le speranze di Europa. Settima vittoria di fila, materializzata grazie ai gol nel primo tempo di D’Ambrosio e Joao Mario. Nella ripresa Eder firma il 3-0 raccogliendo sotto misura un assist di Icardi. Inter solida, concreta e cinica, che  si prende la  quarta piazza scavalcando la Lazio fermata dal Chievo. Inter spietata che prima del gol ha rischiato di subirlo per poi gestire il possesso palla, con il Pescara uscito a testa alta dal Meazza nonostante i tre gol subiti. Molto bene Gagliardini sempre più integrato, ma è nell’insieme che l’Inter dimostra di essere squadra. Pioli ha dato concretezza e certezze ai nerazzurri. L’Europa non potrà essere solo un sogno.

All’Olimpico, nell’altro anticipo della giornata, una sola squadra in campo, la Lazio. I biancocelesti dominano il Chievo in lungo e in largo ma non riescono a sbloccare la gara grazie anche ad un Sorrentino super che salva in almeno sette occasioni per poi essere punita proprio allo scadere con una giocata sporca di Inglese che sotto misura bella Strakosha. E non bastano cinque minuti di recupero per raddrizzare la gara che ha vinto gli uomini di Inzaghi portare addirittura 28 conclusioni verso la porta del Chievo. La Lazio perde la sua seconda gara di fila ed esce ridimensionata nelle ambizioni, mentre il Chievo allontana la crisi dopo le quattro sconfitte consecutive che avevano accompagnato la trasferta all’Olimpico. Finale acceso al rientro negli spogliatoi per un diverbio tra Lucas Biglia e un tifoso che dalla tribuna lo ha insultato per poi sputargli contro, mentre  Tounkara è stato fermato da agenti in borghese per aver colpito con un pugno il tifoso al fine di proteggere la moglie di Biglia che si trovava in tribuna.

Oggi il resto della giornata: Torino-Atalanta (12.30); alle 15 Cagliari-Bologna, Crotyone-Empoli, Fiorentina-Genoa, Sampdoria-Roma, Sassuolo-Juventus, Udinese-Milan. Si chiude alle 20.45 con Napoli-Palermo.

error: Content is protected !!
P