News

Supercoppa all’estero, ancora problemi. Il Milan perde l’aereo mentre la Juve è già al caldo di Doha

Vincenzo Montella perplesso

di MASSIMO CICCOGNANI

DOHA Succede sempre qualcosa quando il calcio italiano va all’estero per giocarsi un trofeo. Accadde anche in Cina, si è ripetuto in Qatar. Il Milan dell’aeroplanino Montella ha perso l’aereo, come hanno ironizzato tanti tifosi sul web. La veritá è che il Milan non è ancora partito dall’Italia per un guasto al velivolo che avrebbe dovuto portarlo in Qatar ed è stato costretto ad allenarsi al freddo di Milanello mentre la Juve è arrivata regolarmente ieri a Doha e giá questa mattina era in campo al caldo per preparare la sfida di venerdi. Il Milan è infuriato ma non aveva alternative che aspettare perchè l’organizzazione, trasferimenti compresi, è tutta del Qatar, per cui i rossoneri non avevano la possibilità di cambiare vettore e magari arrivare a Doha con Emirates che è il suo main sponsor. Salvo ulteriori problemi, i rossoneri arriveranno a Doha soltanto alle 22 di oggi, e solo domani, dopo la conferenza programmata per le 16, potranno sgambare sul campo della finale. Polemiche destinate ad aumentare nelle prossime ore e che avranno strascichi anche dopo il rientro in Italia. Sperando che oggi non subentrino altri problemi che potrebbero costringere gli organizzatori a posticipare di 24 ore la finale con ovvi problemi logistici. Se il protocollo/bis verrà rispettato si giocherà regolarmente il 23 alle 17.30 locale (le 19.30 italiane) con partita in diretta su Raiuno.

error: Content is protected !!
P