News

Sorpasso Inter: 3-1 alla Lazio e vetta della classifica

Armando De Paolis

MILANO Stavolta l’Inter non sbaglia. Doveva vincere e vittoria è stata: a San Siro 3-1 alla Lazio, freccia inserita e sorpasso sul Milan effettuato. Adesso è Conte a guidare la serie A: +1 sui rossoneri e domenica il grande derby. La decidono una doppietta di Romelo Lukaku (300 gol in carriera tra Nazionale e club) e il gol di Lautaro Martinez, con in mezzo il momentaneo 2-1 di Escalante che devia in maniera fortuita una punizione di Milinkovic. La squadra di Simone Inzaghi s’è fermata dopo sei vittorie consecutive, l’ha fatto perché l’Inter – questa sera – ha confermato una volta di più che è la vera squadra da battere in questo campionato. Forte e determinata, una corazzata trascinata da un centravanti eccezionale come Romelu Lukaku ma anche da Christian Eriksen.

Inizio in equilibrio poi l’Inter mette la freccia: azione in velocità Eriksen-Lukaku che mette Lautaro davanti a Reina. Hoedt è in ritardo e nel tentativo di fermare l’argentino l’ha travolto. Rigore trasformato da Lukaku con la solita freddezza. Più Inter che Lazio, con i biancocelesti in affanno e incapaci di costruire grazie al doppio play messo in campo da Conte che ha piazzato Eriksen sul Milinkovic impedendogli di fare gioco. Inter più spavalda e una carambola che ha innescato Lukaku che ha spedito di prima intenzione alle spalle di Reina: 2-0 all’intervallo. Nella ripresa la Lazio ci ha provato: l’Inter è andata vicina al 3-0 con Hakimi ma i biancocelesti hanno trovato a sorpresa il 2-1 con una punizione di Milinkovic deviata in maniera fortuita da Escalante alle spalle di Handanovic. E allora riecco Lukaku con sua straripante forza a chiuderla. Il belga è andato via in campo aperto a Parolo e ha messo in mezzo in mezzo per Lautaro per il più comodo dei gol: 3-1 e fine dei giochi. La vince l’Inter che si prende la vetta a +1 sul Milan. E domenica il derby.

error: Content is protected !!
P