News

Atalanta devastante, demolito il Milan campione d’inverno

Armando De Paolis

La realtà conferma che l’Atalanta è una grandissima squadra e che il Milan, nonostante il pesante ko interno, chiude il girone di andata da campione d’inverno grazie all’Udinese che ha bloccato l’Inter sullo 0-0 alla Dacia Arena. Milan, meglio dirlo subito, strapazzato dalla Dea. Prestazione stellare quella degli uomini di Gasperini, a segno con Romero, Ilicic e Zapata. Un dominio netto, dall’inizio alla fine con il Milan spettatore non pagante. Un monologo atalantino e gil sfiorato con Hateboer e Ilicic e vantaggio che arriva alla mezz’ora con Romero che si beve Kalulu e di testa batte Donnarumma da due passi. Ilicic protagonista anche se sfortunato nelle conclusioni. Tanta Dea e poco Milan, quasi niente, esclusa una occasione di Ibra lontano dallo specchio in chiusura di prima frazione. Troppo poco. E nella ripresa la musica non è cambiata, con la Dea a farla da padrona e a trovare il raddoppio con Ilicic su rigore dopo una ingenuità di Kessiè che ha colpito al volto in area lo slovacco che dagli undici metri ha fatto secco Donnarumma. Pioli le ha tentate tutto, compreso il debutto in rossonero di Mario Mandukic, Diuaz e Rebic che hanno aumentato il potenziale offensivo, ma non hanno cambiato la sostanza con i nerazzurri sempre padroni del campo, devastanti nelle loro percussioni e al tramonto della sfida è arrivato anche il tris cn Zapata che ha chiuso i giochi. Tre a zero per la Dea che sale al quarto posto con 36 punti, a meno uno dalla Roma, mentre il Milan si ferma a 43. E’ campione d’inverno, ma stasera è stata letteralmente devastata dalla splendida Atalanta.

error: Content is protected !!
P