News

Belotti non basta, il Cagliari inguaia il Toro. Fiorentina rimontata dallo Spezia. Udinese all’ultimo respiro

Romeo Nitrella

Una giornata ricca di emozioni e gol. Vince il Cagliari a Torino, la Fiorentina si fa rimontare due volte dallo Spezia, mentre l’Udinese batte il Parma all’ultimo respiro.

Sugli scudi il Cagliari che passa a Torino con Simeone in grande spolvero, mentre Marco Giampaolo incassa la terza sconfitta nonostante un super Belotti, autore di una doppietta. Per i sardi è il primo successo stagionale, per i granata nuovo ko certificato dall’ultimo posto in classifica. Granata subito avanti con un rigore di Belotti, ma il Cagliari reagisce e trova il pari con Joao Pedro. Sull’asse Nandez-Zappa nasce il sorpasso sardo, con timbro vincente di Simeone. In avvio di ripresa ancora a segno Belotti, con un sinistro secco che non dà scampo a Cragno: 2-2. Poi, erroraccio di Sirigu che sul cross di Nandez non trattiene e ancora Simeone è lì, come un falco si avventa sulla preda firmando la doppietta personale e il 3-2 che vale il primo successo per Eusebio Di Francesco.

Pari a suon di gol anche al Manuzzi di Cesena: tra Spezia e Fiorentina di Iachini finisce 2-2, ma con tante recriminazioni in casa Viola. La squadra di Iachini non è riuscita a gestire il vantaggio di 2-0 per effetto dei gol di Pezzella e Biraghi. Partita niente affatto finita. I gigliati abbassano i ritmi e lo Spezia ne approfitta, prima con Verde poi con Farias che firma l’inaspettato pari.

Altra girandola di emozioni e gol alla Dacia Arena dove l’Udinese piazza il colpo al novantesimo minuto, conquistando il primo successo in campionato dopo tre sconfitte consecutive. Partono forte gli emiliani di Liverani che trovano il vantaggio con Hernani. Veemente la reazione udinese: Samir fa pari a stretto giro e un’autorete di Iacoponi permette ai bianconeri di mettere la freccia ed effettuare il sorpasso. Il Parma non molla e ritrova il pari con l’ex Inter Karamoh. Gotti nel finale gioca la carta Pussetto che subentra a Lasagna e proprio il neo entrato, allo scadere, firma il gol del 3-2 con una conclusione dalla distanza che regala i primi tre punti a Gotti e all’Udinese.

error: Content is protected !!
P