News

Vialli firma il gol più bello: “Ho sconfitto il cancro”

Ci sono notizie che soprattutto in questi giorni di emergenza coronavirus, regalano sorrisi. Quelli di Gianluca Vialli, campione indiscusso, che ha vinto la sua partita più importante, segnando il gol più bello fuori dal terreno di gioco. Gianluca ha sconfitto i cancro. A rivelarlo, lo stesso ex doriano, che ha annunciato di aver concluso il ciclo di chemio con successo. “Sto bene, a dicembre ho terminato la chemioterapia di 17 mesi. È stato difficile, anche per uno forte come me, sia fisicamente che mentalmente.  I test effettuati non mostrano segni di malattia, e ne sono felice”. Una preoccupazione soprattutto in questo momento in cui il mondo è alla prese con la pandemia coronavirus. “Mi sento fortunato, penso a chi viene portato in ospedale e muore solo. È un momento terribile. Io sto bene e sono felice di questa ritrovata serenità. A dicembre ho terminato la chemioterapia di 17 mesi, un ciclo di 8 mesi e l’altra di 9. È stato difficile – ha raccontato Gianluca Vialli a La Repubblica -. Ritrovare la saluta significa guardarmi allo specchio, vedere i miei capelli crescere, non dover disegnare le sopracciglia. Mi sento fortunato”. E un pensiero anche per il mondo del calcio. “È un momento terribile. Sarà fantastico quando lo sport ritornerà, le emozioni e i ricordi ci aiuteranno a tornare a pieno nelle nostre vite”

error: Content is protected !!
P