News

Bologna all’esame di maturità a Brescia

Robert Vignola

La corsa contro il tempo è stata vinta e il Rigamonti aprirà le porte pressoché regolarmente alla terza giornata di campionato per Brescia-Bologna. Su di esso spira un vento frizzantino, con il Bologna che pare affrontare un esame di maturità contro la neopromossa forse più attrezzata del parco. Qualche dubbio resta. Non solo le assenze in avanti di Torregrossa e Balotelli, ma anche in difesa ci sono un paio di acciaccati: Martella e Cistana. Se quindi in attacco la scelta è da considerarsi obbligata, con Donnarumma e Aye in coppia, dietro potrebbe fare capolino l’ex Gastaldello. Sulla sponda Bologna l’assenza di Danilo per infortunio sarà ovviata con la prima stagionale da titolare per l’ex Chievo Mattia Bani. Ballottaggio Poli-Dzemaili per affiancare Medel in mediana, davanti al trio Orsolini-Soriano-Sansone c’è una maglia disponibile: Palacio sembra favorito su Santander e Destro. Non ci sarà Mihajlovic, che sta affrontando il secondo ciclo di cure: nella conferenza della vigilia, i tecnici De Leo e Tanjiga hanno sottolineato che “l’assenza di Sinisa non può essere una scusa, ci ha preparato bene per la trasferta di Brescia. La filosofia dei nostri avversari è chiara: squadra corta e lavoro nell’asse centrale, hanno giocatori forti e bravi negli inserimenti. Sarà una partita complessa, ma noi siamo pronti”. Arbitra Rocchi di Firenze, calcio d’inizio domenica alle ore 15, diretta su SkySport.

error: Content is protected !!
P