News

Amichevole: pari Napoli con la Cremonese

Francesco Raiola

Ultimo test a Dimaro per il nuovo Napoli di Carlo Ancelotti, impegnato contro la Cremonese di Massimo Rastelli, tra le più ambiziose pretendenti alla promozione nella massima serie che manca da oltre 20 anni alla società lombarda. Finisce 3-3, una partita ricca di spunti, non bellissima, dove il risultato non conta. Un buon Napoli, ancora in rodaggio al quale manca qualcosa per poter fare il definitivo salto di qualità. Entusiasmo sulle tribune per la presenza a bordocampo del neoacquist Elmas, annunciato stamane dal classico tweet del presidente De Laurentiis, rilevato per 16 milioni dal Fenerbahce. Test più probante per Ancelotti rispetto ai precedenti, in attesa del big match di domenica pomeriggio ad Edimburgo contro i campioni di Europa del Liverpool.  Torna tra i pali Meret, con Hysaj e Ghoulam esterni, Chiriches e Manolas centrali, conferme per Gaetano e Zielinski coppia di centrocampo, con Callejon, Mertens e Insigne trequartisti dietro Milik alla prima stagionale. Gambe più pesanti per gli azzurri e Cremonese più in palla che si rende pericolosa due volte in pochi minuti con Meret che si rende protagonista e che va meritatamente in vantaggio sugli sviluppi di un angolo con il rumeno Mogos con la difesa azzurra che buca clamorosamente. Napoli che prova a reagire ma gli spazi concessi dai grigiorossi sono pochi e la manovra appare lenta e macchinosa con la Cremonese che non disdegna anche azioni di rimessa. Ci provano per gli azzurri prima Chiriches e Zielinski con un paio di conclusioni dalla distanza di poco lontano dai pali. Napoli che cerca con più costanza il pareggio che arriva a dieci minuti dalla fine di tempo con Mertens che crea scompiglio in area e viene abbattuto all’altezza del dischetto.  Penalty netto che Insigne trasforma spiazzando Agazzi. E poco dopo azzurri vicinissimi al vantaggio con Milik che conclude da posizione ravvicinata ma laterale sull’esterno della rete. Ma a trovare il gol è di nuovo la Cremonese che al termine di una bella azione tutta di prima, Arini conclude battendo Meret per la seconda volta, chiudendo il primo tempo con la squadra di Rastelli in vantaggio.

Molti cambi nella ripresa per il Napoli. Cambia tutta la difesa con Di Lorenzo, Maksimovic, Luperto e Mario Rui. Novità a centrocampo con Callejon centrale con Gaetano, mentre Malcuit esterno alto a destro, con Verdi dietro la punta al posto di Mertens. Ed è proprio Verdi, tra i  più in forma in questo precampionato, a trovare dopo dieci minuti il pareggio, con una conclusione di sinistro da fuori area sugli sviluppi di uno schema da calcio d’angolo. Solito tourbillon di cambi anche per la Cremonese, con Ancelotti che cambia anche Insigne e Milik inserendo Tutino e Younes. Esordio imprevisto anche per Elmas  che prende il posto di Malcuit, infortunato, con Callejon che torna sulla destra con il giovane macedone che affianca Gaetano, un classe 99 e un 2000.  Azzurri che provano a chiudere la Cremonese nella propria area di rigore e a venti minuti dalla fine arriva il terzo gol con Younes che servito alla perfezione da un ottimo Verdi infila Agazzi. Ma la Cremonese non molla e cinque minuti dopo Soddimo inventa un gol alla Harry Kane con un goal clamoroso da dietro la linea del centrocampo che trova impreparato Meret fuori dai pali che si fa rimbalzare la palla addosso dalla traversa che si infila in rete per il pareggio. Sempre Verdi pericoloso nel finale con un paio di occasioni con il portiere grigiorosso che nega la vittoria al Napoli.
Azzurri che chiudono cosi il trittico di amichevoli trentine con un pizzico di preoccupazione per la fase offensiva con Milik e Mertens ancora a secco e le troppe occasioni concesse ai grigiorossi. Sarà pure calcio d’estate ma che deve far riflettere la dirigenza azzurra sui possibili rimedi. Per la difesa e il centrocampo si attendono i ritorni di Koulibaly e Allan, mentre sono sempre nel vivo le trattative per James Rodriguez, attesa ad una svolta a breve, mentre in attacco sembra prendere piede l’idea Icardi, che sembra gradire la destinazione azzurra.
error: Content is protected !!
P