News

Qatar 2022, Platini rilasciato dalla polizia

“E’ stata lunga ma visto il numero delle domande non poteva che essere così”. Michel Platini è stato rilasciato poco prima dell’una di notte dalla polizia di Nanterre. L’ex presidente della Uefa era stato messo in stato di custodia cautelare nell’ambito dell’indagine per corruzione che riguarda l’assegnazione dei Mondiali del 2022 al Qatar. “Mi hanno chiesto di Euro2016, dei Mondiali in Russia, di quelli in Qatar, della Fifa, ma ho risposto tranquillamente a tutto”, le parole di Le Roi all’uscita. “Sono sempre stato sereno – ha detto ancora Platini – perchè mi sento completamente estraneo ai fatti. Si tratta di un caso vecchio, lo sapete, lo abbiamo spiegato e mi sono sempre espresso con trasparenza sui giornali. Questo è tutto, continuano a investigare, a cercare. Se mi sento perseguitato? Dovevo essere qua come tesitmone e appena sono arrivato mi hanno preso in custodia. Mi fa male per tutto, per tutte le cose che penso, per quelle che ho fatto. Ma hanno fatto il loro lavoro e io ho provato a rispondere a tutte le domande”. “E’ stato fatto molto, molto rumore per nulla”, ha aggiunto il suo legale William Bourdon, che ha ribadito come la misura della custodia cautelare fosse stata adottata per “ragioni tecniche, in modo che le persone ascoltate non potessero accordarsi fuori dalla procedura. Ma siamo sereni e fiduciosi per il futuro”. Qualcuno ha chiesto a Platini se ci fosse un accanimento nei suoi confronti: “

error: Content is protected !!
P