News

Coppa America. Stecca il Brasile, vola il Perù

Il Brasile attacca per novanta minuti, ci prova in tutti i modi ma alla fine torna a casa soltanto con un punto. Contro il Venezuela il vero protagonista della sfida è il VAR. La squadra di Tite attacca e, dopo alcuni salvataggi di Fariñez, riesce a sbloccare il punteggio con il neo entrato Gabriel Jesus. Ma, dopo l’esultanza, l’arbitro aspetta il check del VAR, va a rivedere di persona il goal e lo annulla per una posizione di fuorigioco di Roberto Firmino. Tite getta nella mischia Everton a venti minuti dalla fine e, quasi allo scadere della partita, semina il panico tra i difensori del Venezuela e serve a Coutinho il colpo del vantaggio decisivo. Anche qui però, dopo un lungo controllo al VAR, l’arbitro annulla la rete per un altro fuorigioco, che ad essere sinceri appare molto dubbio e al limite. Alla fine la Vinotinto resiste e porta a casa un pareggio dallo stadio Arena Fonte Nova, salvando le speranze di qualificazione ai quarti di Copa America. Il Brasile continua a guidare il girone con 4 punti, ma a pari merito con il Perù che batte la Bolivia 3-1. Dopo essere andati sotto nel punteggio (rete di Moreno), i peruviani hanno reagito alla grande, trovando la vittoria con i gol di Guerrero, Farfan e Flores.

Importante successo per il Perù, che batte in rimonta la Bolivia per 3-1 nel match valido per il secondo turno del Gruppo A della Copa America, quello del Brasile. La Blanquirroja va sotto al 28′, quando Martins Moreno trasforma un rigore concesso per un fallo di mano di Zambrano, poi ribalta con gli eterni Paolo Guerrero e Jefferson Farfan. In pieno recupero, al 96′, arriva il tris di Flores, entrato nella ripresa. Per La Verde è la seconda sconfitta.

 

error: Content is protected !!
P