News

Europa League. Arsenal-Valencia ed Eintracht-Chelsea: in palio la finale di Baku

Dopo la doppia notte Champions, domani entra in scena l’Europa League con le gare d’andata delle semifinali che metteranno in palio i due posti per la finale di Baku del prossimo 29 maggio. In campo Arsenal e Valencia, Eintracht Francoforte e Chelsea.

All’Emirates Stadium, i Gunners partono favoriti nei confronti degli spagnoli, anche se la compagine di Unai Emery però non viene da un momento molto positivo in Premier League, avendo perso le ultime tre partite, che hanno reso molto complicato l’obiettivo qualificazione in Champions League. Pertanto, per la compagine inglese l’alternativa è quella di vincere questa competizione e staccare il biglietto per la più importante rassegna continentale per club l’anno venturo. L’Arsenal dunque avrà grandi motivazioni tra le mura amiche, partendo anche dal dato che in nove degli ultimi undici incontri europei disputati, la propria porta è rimasta inviolata, subendo solo quattro reti. Ma al tempo stesso non sarà facile per i valenciani uscire imbattuti dall’Emirates. Gli iberici si sono imposti una volta in Europa League, nel 2004, e cercano la loro seconda finale nel torneo, dopo aver eliminato il Villareal nel derby di Spagna. Emery dovrebbe riproporre il suo 3-4-1-2 con Ozil trequartista alle spalle di Lacazette e Aubameyang. .Sul fronte valenciano Marcelino punterà le proprie carte sul duo tutta velocità Gameiro-Rodrigo, con Soler e Guedes esterni d’attacco del 4-4-2. Tra le fila dei “Gunners” peserà l’assenza di Ramsey, prossimo a vestire la maglia della Juventus nella prossima stagione, mentre il Valencia dovrà fare a meno dell’ex interista Kondogbia e del russo Cheryshev.

In Germania attraente la sfida tra l’Eintracht e il Chelsea, con la fornazione di Hutter che non viene da un momento brillante in Bundes, solo due punti nelle ultime tre partite. Vero è che i teutonici nel turno precedente hanno fatto vedere grandi qualità caratteriali contro il Benfica. Dopo aver perso 4-2 in Portogallo, l’Eintracht ha imposto la legge della Commerzbank-Arena vincendo 2-0 contro i lusitani e centrando l’accesso al penultimo turno. Francoforte, giusto ricordarlo, che aveva eliminato agli ottavi anche l’Inter di Luciano Spalletti. Chelsea favorito alla vittoria finale. Dopo aver dominato il proprio girone di qualificazione (16 punti in sei match), Hazard e compagni si sono sbarazzati di Malmo, Dinamo Kiev e di Sparta Praga. Avversari non irresistibili e probabilmente questa semifinale è il vero banco di prova per il Chelsea. Osservati speciali saranno il citato Hazard, calciatore dalla tecnica sopraffina, l’argentino Gonzalo Higuain desideroso di riscatto dopo una stagione sottotono, oltre ai nostri Jorginho ed Emerson Palmieri che vorranno far vedere al CT della Nazionale Roberto Mancini di essere pronti.

error: Content is protected !!
P