News

Domani Inter-Lazio. Inzaghi: “Tutto aperto, vogliamo i tre punti”

Gianluca Malavisita
Il campionato riparte, e per Simone Inzaghi e la sua Lazio arrivano le gare calde, quelle in cui si decidono le sorti di un’intera stagione. Si comincia domenica a San Siro, dove i biancocelesti affronteranno l’Inter di Spalletti, reduce dal derby vinto e dalla risoluzione consensuale del “caso Icardi”, con l’argentino che è tornato ad allenarsi ma non è stato convocato. Il tecnico biancoceleste è intervenuto in conferenza proprio sull’importanza della sfida, convinto che per il quarto posto sia ancora tutto aperto: “Ci vorrà la migliore Lazio per fare nostri i tre punti. Questa è una gara importante per la classifica e noi veniamo da un ottimo momento. Dobbiamo ricordarci di quanto fatto a Milano in Coppa Italia e ripetere quel tipo di prestazione. Credo che il gap con le altre si sia ridotto per quello che ha fato vedere il campo, anche se ci sono altre formazione che sulla carta forse sono state costruite meglio. Credo che lotteremo fino alla fine come abbiamo fatto da tre anni a questa parte”. Immancabile la battuta sui due ex laziali Keita e De Vrij, con il primo che scenderà sicuramente in campo e il secondo che, come nella gara di andata, darà forfait e non affronterà i suoi vecchi compagni: “Keita lo conosciamo bene e sappiamo le sue caratteristiche, può giocare sia da prima punta che da esterno d’attacco, così come conosciamo bene Candreva e De Vrij che anche domani purtroppo non ci sarà. Credo che sia dispiaciuto per questo, sono convinto che gli sarebbe piaciuto giocare contro la sua ex squadra. Noi comunque guardiamo a noi stessi e a l’atteggiamento propositivo che dovremo avere durante i novanta minuti”.
Lazio che perde Radu ma recupera Lucas Leiva in mezzo al campo, con Bastos sicuro del posto accanto ad Acerbi e uno fra Luiz Felipe e Wallace a giocarsi la terza maglia da titolare, dato che Patric non sarà presente a causa di una sindrome influenzale. A centrocampo spazio alla fantasia di Milinkovic e Luis Alberto, con Romulo che insidia Marusic sulla corsia di destra, e Lulic confermatissimo sulla sinistra. In attacco si rivede Immobile (che ha scontato il turno di squalifica) e uno fra Correa e Caicedo a giocarsi una maglia da titolare come partner d’attacco, con l’undici titolare che dovrebbe essere formato da: Strakosha in porta; Bastos; Acerbi e Luiz Felipe in difesa; Marusic, Milinkovic, Leiva, Luis Alberto e Lulic in mediana; Immobile e Correa in attacco.
error: Content is protected !!
P