News

Serie B. Il Palermo sfida il Carpi, il Verona è chiamata a superare l’ostacolo Ascoli

Maurizio Spreghini

Riposa il Brescia e tra le inseguitrici  sarà una caccia alla vittoria per livellare lo svantaggio. Ventinovesima giornata spalmata sui soliti tre giorni, si parte venerdi sera con l’anticipo per finire la domenica sera alle ore 21. Nel mezzo le altre sette gare.

Il Palermo sarà alla ricerca della vittoria al Barbera con il Carpi, quattro per i rosanero sono le lunghezze da recuperare alla capolista. Compito non agevole per il Palermo visto che  di fronte ci sarà un Carpi alla ricerca disperata di punti salvezza ma dopo il pareggio striminzito in laguna serve un ulteriore passo in avanti se si vuole ancora sognare. Dopo aver espugnato il Curi di Perugia, l’Hellas Verona cerca conferme al Bentegodi: di fronte avrà un Ascoli che nell’ultima giornata è stato fermato al Del Duca  sul pari dal Livorno. Sono cinque i punti da ridurre per gli uomini di Grosso che avranno tra le mani  una chance importante,  visto che di fronte avranno una squadra non trascendentale fuori dalle mura amiche. A rincorrere la capolista per i sogni di gloria c’è anche il Lecce, che esce galvanizzato dalla vittoria nel derby con il Foggia e fa visita, però, a un Crotone in stato di grazia. I calabresi dopo aver espugnato Salerno e messo in cantiere una pietra importante per la salvezza diretta, si giocano un ulteriore possibilità di risalita. Sarà dura, per entrambe. Il Pescara parte in vantaggio temporale su tutte le contendenti, se la vedrà con il Cosenza nel posticipo del venerdi. Gli abruzzesi, sconfitti a Cittadella con un secco quattro a uno, che gli ha comportato lo slittamento in quinta posizione  a sei punti dal Brescia, affrontano un Cosenza fuori dalla zona rossa ma in crisi di risultati, due le sconfitte consecutive che hanno pregiudicato la corsa alla zona playoff. Sul fronte Beneventano per cancellare il passo falso di Cremona  c’è da affrontare lo Spezia, sconfitto di giustezza nell’ultimo turno dal Padova, e se in casa Benevento si vuole ancora dire la propria nella corsa al primo posto serve la vittoria.  In zona playoff cercano stabilità Perugia e Cittadella, per loro intreccio con i piani bassi visto che la prima fa visita al Padova e la seconda va a Foggia. Incontri delicati per tutte e quattro le squadre, se da una parte ci si gioca la permanenza nella serie cadetta dall’altra l’appendice supplementare per la A. Chiudono la giornata gli scontri tra Livorno e Salernitana e tra Venezia e Cremonese. Se a Livorno si gioca per salire ancora in classifica, i toscani al momento sono di un  soffio fuori dalla zona playout e i campani a quattro lunghezze dai playoff, in laguna la posta in palio è ancora più importante. Il Venezia è al momento implicato in quintultima posizione, la Cremonese è solo tre punti avanti ai lagunari. Potrebbe esserci l’aggancio, con l’aggiunta di crisi  in casa Cremonese.

error: Content is protected !!
P