News

Serie B. Tutti a caccia della lepre Brescia

Maurizio Spreghini

Tambureggiante  la serie cadetta. Dopo l’infrasettimanale di martedi e mercoledi si torna subito in campo. Tra domani e lunedi va  in scena la ventisettesima giornata, solito anticipo del venerdi poi quattro gare il sabato e tre la domenica. Si chiude lunedi sera alle ore ventuno. Riposa la Cremonese. Tutti alla rincorsa del Brescia che dopo il pareggio di Padova torna al  Rigamonti, di fronte avrà un Cittadella alla ricerca dei tre punti dopo essere piombata fuori dai playoff, in special modo a causa del turno di riposo che il calendario gli ha imposto. La seconda forza del girone Benevento sarà di scena nel posticipo del lunedi a Livorno. Quattro lunghezze da limare sul fronte campano per riacciuffare il Brescia,  una vittoria serve invece ai toscani per uscire dalla bagarre playout. Scontro d’altissima fattura quello che andrà in scena al Barbera, di fronte ci saranno Palermo e Lecce. Rimanere attaccati al duo di testa, questo l’obiettivo di entrambe, con i rosanero che vengono dalla disfatta di Crotone mentre i sanniti dalla vittoria casalinga con il Verona. Il Pescara torna a giocare invece all’Adriatico dopo la sconfitta pesante di Benevento, di fronte avrà uno Spezia in stato di grazia dopo la vittoria secca e senza repliche sul Livorno. Bagarre playoff che vedrà al Curi sfidarsi Perugia e Salernitana, un solo punto di vantaggio vede al momento primeggiare gli umbri sui campani.   Verona tenterà di rimettere in piedi  la sua posizione di leader dopo la sconfitta di Lecce, al Bentegodi troverà però un Venezia in stato di crisi profonda dopo gli ultimi risultati. Carpi sarà di scena tra le mura amiche contro l’Ascoli, la classifica langue in casa emiliana dopo l’ulteriore passo falso di Cosenza. La squadra marchigiana reduce dal pareggio rocambolesco con il Foggia, vittoria sfumata solo nel recupero, ha bisogno di trovare una sua identità nel mezzo della classifica. Il fanalino di coda Padova sfiderà un Crotone tornato a ruggire dopo il tre a zero al Palermo. Se da una parte il pareggio con il Brescia ha ridato fiducia in casa veneta, dall’altra va perseverato con i tre punti se non si vuole scendere anzitempo in lega Pro. Chiude la giornata la gara allo Zaccheria tra Foggia e Cosenza. I foggiani alla ricerca di riscatto e di una classifica meno pesante, i cosentini, ad un passo dai playoff, hanno tra le mani una vera e propria iniezione d’alta classifica.

error: Content is protected !!
P