News

Io tifo Milan. “Buon punto all’Olimpico, ma si doveva fare di più”

Corrado Tamalio *

La Roma gioca meglio ma il Milan si tiene stretto il quarto posto e recrimina su un rigore netto su Suso (Var non preso in considerazione).  Un punto per uno,vai a capire se va bene così  o era meglio allungare il distacco. Sta di fatto che  roma e Milan si dividono la posta in palio, con rammarico da ambo le parti, per la Roma per aver trovato sulla sua strada un Donnarumma in una giornata strepitosa, mentre il Milan recrimina per essere passato in vantaggio e preso gol a pochi minuti dell’inizio del secondo tempo oltre la mancata concessione del rigore su Suso (netto) e l’espulsione di Pellegrini per un doppio cartellino giallo non dato (Maresca molto casalingo in queste decidioni). Un Milan che affronta la Roma con un tattica di attesa e ripartenze e con una di queste trova il vantaggio con Piatek. Subito dopo però subisce la Roma con un arretramento brutale (Gattuso si dimostra molto difensivista). Il Milan nel momento chiave della gara non ha saputo dare il pugno del ko ed è mancato nella mentalità di squadra che è quella che deve permettere di fare il salto di qualità. A mio parere, con una pressione maggiore sui portatori di palla della Roma, si potevano portare a casa i tre punti, cosa che non è avvenuta per la tattica rinunciatario di Gattuso. Ora il calendario propone due gare casalinghe e la trasferta a Bergamo, autentico spareggio per la Champions. Ennesimo banco di prova di una stagione lunga e imprevedibile..

* ex calciatore, tifoso Milan

error: Content is protected !!
P