News

Liga. Il Real nella tana dell’Espanyol. Solari: “Dobbiamo credere nelle nostre possibilità”

Daniele Orieti

MADRID Il Real Madrid sembrerebbe aver trovato finalmente il bandolo della matassa dopo un inizio stagione travagliato ed ora l’obiettivo dichiarato da parte dei blancos è quello di rosicchiare poco a poco punti alle squadre che li precedono attualmente in classifica. Nonostante la fiducia di una squadra e anche di un ambiente ritrovato, Santiago Solari, per la partita di domani sera contro l’Espanyol, chiede ai suoi di mantenere la stessa concentrazione, voglia e intensità vista nelle ultime uscite. “Il mio obiettivo, come allenatore, è quello di far sentire tutti i miei giocatori uniti nello stesso progetto, far si che lavorino sempre con allegria per cercare di arrivare insieme alla vittoria. Non è mai facile però quando hai una rosa molto ampia, dove tutti ovviamente vogliono giocare. Pian piano stanno tornando tutti a livelli accettabili, compreso Isco, ma per me non è aver vinto nessuna battaglia con lui, ma abbiamo tante battaglie da affrontare tutti insieme, e voglio che tutto si sentano uniti”. Il tecnico argentino si coccola Benzema e Vinicius, i due giocatori più in forma del Real Madrid: “Benzema ormai è un giocatore affermato, e non ha bisogno di dimostrare nulla, ma sono molto felice per il momento positivo che sta affrontando, è tra gli attaccanti più forti al mondo e un ragazzo e giocatore molto generoso. Per quanto riguarda Vinicius, è un ragazzo molto giovane, di appena diciotto anni. Ha dovuto cambiare molte cose, dalla lingua agli amici al modo di vivere, per fortuna i veterani della squadra lo hanno molto aiutato. Dobbiamo aiutarlo e tutelare perché riesca a mantenere questo alto livello di qualità”.

error: Content is protected !!
P