News

Liga. Siviglia e Atletico, chi si ferma è perduto

Daniele Orieti

MADRID Passata la sosta natalizia si scende nuovamente in campo in Spagna per la partita numero diciotto della Liga Santander. A dare il via saranno domani alle ore 19, Levante e Girona, mentre sempre nella serata di venerdì alle ore 21 si sfideranno Espanyol e Leganés. Il Barcellona, campione d’inverno, domenica sera alle 20.45 se la vedrà, in trasferta, contro il Getafe. Nella squadra catalana, allenata da Valverde, ci sarà l’esordio dal primo minuto del nuovo acquisto Murillo, proveniente dal Valencia, al centro della difesa. Il match clou di questa diciottesima giornata di sicuro sarà lo scontro diretto di domenica pomeriggio alle ore 16.15, tra Siviglia e Atletico Madrid, rispettivamente terza e seconda in classifica. Per la squadra andalusa un doppio dubbio tra gli undici titolari, con Kjaer e Navas non al cento per cento, ma con il resto della squadra a completa disposizione per il tecnico Machin. Di contro, pochi i dubbi per “el Cholo” Simeone, con Correa a sostituire Diego Costa a far da spalla in attacco al francese Griezmann. Il Real Madrid, attualmente in quarta posizione, con una partita da recuperare, proprio stasera sul campo del Villareal, domenica alle ore 18, al Bernabéu sfiderà il Real Sociedad. La squadra di Solari con i virtuali sei punti, si riproporrebbe in maniera prepotente nei vertici alti di classifica dopo un inizio stagione altalenante. A completare questa tre giorni di calcio iberico, saranno, Valladolid-Rayo Vallecano sabato ore 13; Alaves-Valencia sabato ore 16.15; Huesca-Betis sabato ore 20.45; Eibar-Villareal domenica ore 12; Celta-Athletic Bilbao lunedì ore 21.

error: Content is protected !!
P