News

Pioli non cerca scuse: “Colpa nostra, c’è mancata concretezza”

Rabbia e delusione per quel che poteva essere e non è stato. Fiorentina che si blocca in casa dopo l’impresa di San Siro e la delusione è lampante negli occhio e nelle parole di Stefano Pioli: “Abbiamo perso per colpa nostra. Conoscevamo il loro modo di giocare e non siamo stati bravi a gestire la loro tattica. Non dovevamo concedere quell’errore. Probabilmente senza quella defezione loro non avrebbero mai tirato in porta. Arbitraggio? Non è stata la giornata migliore e neanche la più fortunata. Probabilmente con 8 minuti di recupero non avremmo pareggiato ma secondo me ci stavano. Rispetto al Parma siamo stati poco concreti. Il contraccolpo non ci deve essere dobbiamo ripartire determinati. Spero di recuperare Milenkovic e Mirallas”.  E delusione anche nelle parole di Biraghi: “Ci è mancata lucidità. Loro hanno giocato come sanno e dopo il gol si sono complicate le cose. Adesso è fondamentale ripartire con grinta contro il Genoa. Le assenze? La Rosa è stata costruita per essere tutti titolari. Mettiamo sempre tutto in campo dobbiamo trovare maggiore brillantezza”.

error: Content is protected !!
P