News

Champions. Atletico e Dortmund, caccia al primato

Daniele Orieti

La classifica del gruppo A dice Dortmund e Atletico Madrid a braccetto in testa, ma quella di domani è una giornata fondamentale per chiudere il conto qualificazione. L’Atletico riceve al Wanda Metropolitano il Monaco (domani ore 18.55), mentre i tedeschi sfidano, sempre in casa, ma alle 21, il Bruges. Basta un piccolo passo per centrare l’obiettivo, con la squadra di Simeone che chiede strada ai monegaschi che arriveranno a Madrid con moltissime assenze. Simeone si coccola il suo gioiello, Antoine Griezmann, talento puro cui affida le chiavi per aprire la porta della difesa della formazione di Henry. “Griezmann è il giocatore che fa fare il salto di qualità a qualsiasi squadra, e questo lo fa sia con noi sia che con la nazionale francese. Quando è in forma fisicamente e lucido mentalmente, non esiste nessun giocatore al mondo che possa interpretare il calcio come lo fa lui. Per migliorare ogni mio giocatore, arrivo fino al punto di provocarlo, di farlo addirittura arrabbiare nei miei confronti, e in questo nervosismo arriverà la sua voglia di migliorare. Un buon allenatore non deve solo pensare alla tattica o agli schemi, ma mettere anche stimoli emozionali per i propri giocatori. Domani è sfida fondamentale, vincere per rimanere in vetta in attesa dell’ultima giornata quando si decideranno le gerarchie di girone. I ragazzi lo sanno, il Monaco è avversario da rispettare, ma vogliamo i tre punti per iniziare a dare un senso alla nostra stagione”.

error: Content is protected !!
P