News

Premier. Super Liverpool, asfalta il Cardiff e vola solitario in testa

Simone Dell’Uomo

Vittoria importantissima per il Liverpool, che ad Anfield piega 4-1 il Cardiff e conquista la momentanea vetta in campionato aspettando il monday night di Wembley tra Tottenham e Manchester City. Un dominio quello dei Reds, un dominio col piccolo brivido. Perché? Perché i Reds per caratteristiche di un centrocampo più fisico che tecnico e un dna da contropiedisti puri soffrono le squadre che si chiudono, salvo poi annientarle grazie alle giocate dei funamboli offensivi di Jurgen Klopp. Apre Salah nel corso della prima frazione, un primo tempo in cui i padroni di casa non graffiano. Il raddoppio arriva nella ripresa: é un siluro a sorpresa di Mane, che trova l’angolo giusto e regala sorrisi alla Kop. Poi il brivido, accorcia Patterson. Anfield trema, ma Salah duetta bene coi suoi compagni e regala prima un cioccolatino a Shaqiri poi a Mane, che completa la doppietta. Finisce 4-1, Jurgen sorride. Tra gli altri risultati del pomeriggio, diversi segnali importanti: il primo arriva dal Craven Cottage, dove il Bournemouth vola trascinato da Callum Wilson, sempre più centravanti di categoria e catalizzatore assoluto delle manovre offensive di Eddie Howe. Finisce 0-3, doppietta del bomber britannico. Per i cottagers momento estremamente negativo: i deludenti risultati registrati nelle ultime settimane hanno spento gli entusiasmi offensivi di un team che nei primi mesi di stagione aveva espresso ottima qualità. Adesso Fulham in zona retrocessione, così come l’Huddersfield amaramente sconfitto da un Watford che ha ripreso il fantastico cammino di un mese fa: seconda vittoria consecutiva e altro 3-0, brilla ancora el tucumano Pereyra. Gioca bene la squadra di Garcia, una squadra che ha idee chiare e precise per esprimere un 4-4-2 tutta qualità sugli esterni. 0-0 tra Saints e Newcastle, Benitez salva la panchina. In chiusura timbro decisivo del solito Glenn Murray: 1-0 Brighton, seconda sorprendente sconfitta per i Wolves che dopo la sosta hanno sorprendentemente smarrito il passo trionfante di settembre. I gabbiani volano e stanno già costruendo la loro tranquilla salvezza. Hughton inizia a farci la bocca: missione metà sinistra della classifica, perché no?

error: Content is protected !!
P