News

Liga. Il Real crolla con l’Alaves: per i blancos tira aria di crisi

Daniele Orieti

E’ crisi profonda per il Real Madrid che non riesce più a vincere e che stasera è entrato in un pauroso tunnel di insofferenza. Altro passo falso per i Blancos, che cedeno in casa dell’Alaves oer effetto del gol messo a segno da Manu Garcia al 95′. Padroni di casa per una  notte in testa alla Liga, mentre si fa pesante la posizione di Lopetegui.La sua panchina è a rischio. L’ex ct delle Furie Rosse presenta Ceballos accanto a Bale e Benzema, ma sono sempre le assenze, come a Mosca, a penalizzare il Real. Out Carvajal, Marcelo e Isco, con lo stesso Bale recuperato ma non è al meglio. Manovra lenta, prevedibile rispetto alla velocità dell’Alaves. Il Real non graffia e Lopetegui decide di inserire Mariano Diaz per Benzema, oltre ad Asensio e Vinicius, ma il Real non ingrana, fatica terribilmente e i padroni di casa ne approfittano per farsi vedere dalle parti di Coutois con insistenza.  L’Alaves insiste e i suoi attacchi vengono premiati al quinto minuto di recupero quando Manu Garcia vince i duello aereo con Sergio Ramos e approfitta dell’uscita difettosa di Courtois per far l’Estadio Mendizorrotza. Fa festa l’Alaves che aggancia in vetta Real e Barcellona con i blaugrana che però saranno impegnati domani a Valencia e hanno tutto per riprendersi la vetta solitaria. Ma intanto per una notte l’Alaves può sognare. Chi invece si interroga è il Real. Senza Ronaldo non segna più nessuno e il futuro, anche dello stesso Lopetegui, è sempre più incerto.

Nelle altre sfide di giornare, vittoria esterna dell’Eibar (3-2) a Girona, e del Levante (1-0) sul campo del Getafe.

 

error: Content is protected !!
P