News

Liga. Atletico, niente scherzi: trasferte a rischio per Barça e Real

Daniele Orieti

MADRID Ritorna anche la Liga spagnola dopo la sosta per le Nazionali tutte impegnate nelle prime gare della neonata Uefa Nations League. Si comincia stasera con la sfida tra le neo promosse Huesca e Rayo Vallecano alle 21.  Domani invece tanti impegni ad alta tensione, a cominciare dall’Atletico Madrid che alle 13 riceverà al Wanda Metropolitano l’Eibar. Un solo obiettivo per gli uomini di Simeone, chiamati a fare tre punti per non perdere di vista la testa della classifica dove sono appaiate Barça e Real che già vantano cinque punti sui colchoneros. Poi toccherà al Barcellona di scena alle 16.15 sul niente affatto facile campo della Real Sociedad. Campo difficile, quello di San Sebastian, l’Anoeta, che ha riservato sempre momenti amari per i blaugrana che hanno giocato dieci gare, perdendendo cinque:  tre i pareggi, due sole le vittorie. Ma non sta meglio il Real Madrid (che mercoledì riceve al Bernabeu la Roma) che in serata, alle 20.45, andrà a far visita all’Athletic Bilbao con la trasferta a San Mames che si preannuncia particolarmente complicata per i Blancos su un campo difficilissimo, ancora più difficile del valore della formazione basca. Ultimo match del sabato quello del Mestalla, alle 18.30, dove si sfideranno Valencia e Betis Siviglia che sono le avversarie di Juventus in Champions League e Milan in Europa League. Domenica altre quattro gare con il match all’ora di pranzo tra Leganes e Villareal, alla ricerca di punti in chiave salvezza visto che entrambe sono ferme a quota un punto. Poi la sfida tra Espanyol e Levante (quattro punti a testa) e Valladolid-Alaves, con queste due gare fissate per le 18.30. In serata fare puntati su Siviglia-Getafe alle 20.45 e a chiudere la quarta giornata il posticipo del lunedì tra Girona e Celta Vigo alle 21.

 

error: Content is protected !!
P