News

Domani Napoli-Milan. Ancelotti: “Per lo scudetto non manca tanto”

Francesco Raiola

Vigilia di Napoli-Milan e a Castelvolturno Carlo Ancelotti cerca di caricare l’ambiente dopo l’esordio vincente all’Olimpico. Ma soprattutto è la sfida del cuore dell’ex tecnico del Bayern: “Sarà un piacere incontrare Maldini e Leonardo e lo stesso Gattuso,  ma l’obiettivo è fare bene alla prima al San Paolo. Vogliamo sfruttare quest’entusiasmo e continuare a vincere. La vittoria contro la Lazio a contribuito ad accrescere autostima della squadra e dobbiamo continuare così”. Un Napoli in crescita, sulla via che ha indicato Ancelotti: “Ci sono sogni e utopie. Il sogno nasce dal campionato scorso, la squadra non è cambiata. Manca poco a quel sogno e spero di contribuire a dare quel poco che manca. Ricordiamo che lo scorso anno sono mancati solo tre punti”. Dalla Lazio, i successo meritatissimo dell’Olimpico al Milan, magari con un po’ di turn over,  ma Ancelotti è chiaro: “Farò un turn over ragionato quando ce ne sarà bisogno in base agli impegni della squadra. Milik e Mertens possono convivere come già hanno dimostrato di saper fare. E lo stesso discorso vale per Ospina e Karnezis: “Karnezis ha fatto bene a Roma. Sono sullo stesso livello. Anche Ospina mi sta convincendo: ha spalle forti. Decido domani”. Verdi è stato il pezzo forte del mercato del Napoli,ma anch’egli dovrà attendere: “Per me può giocare indifferentemente sia a destra che a sinistra. Ora è normale che ci sia chi giochi di più,  ma a lungo andare tutti avranno le proprie occasioni”. Ma quella di domani al San Paolo sarà l’ennesima partita speciale per il ritorno dell’ex Higuain: “Nessun trattamento speciale per lui dalla nostra difesa. I ragazzi lo conoscono bene, sanno cone fermarlo. Higuain è fortissimo sotto porta, bisogna non concedergli troppe occasioni”. Poche indicazioni sulla formazione, ma qualcosa Ancelotti la concede. “Fabiàn Ruiz non ci sarà.  Ha un piccolo risentimento muscolare.  Tornerà a disposizione presto”. Napoli città molto scettica su questa squadra, ma Ancelotti non solo la difende a spada tratta, ma ne rilancia l’ambizione. “Abbiamo fatto mercato a fari spenti. Volevamo soprattutto salvaguardare il gruppo dei 91 punti ed è stato fatto. Spero che alla lunga tutti possano guardare questa squadra con altri occhi”. Considerando pertanto le considerazioni di Ancelotti si va verso una parziale conferma del Napoli di Roma, con il probabile inserimento di Ospina tra i pali con il suo esordio assoluto. In attacco piccolo dubbio sulla presenza di Mertens, in svantaggio comunque nel ballottaggio con Milik. Fischio di inizio alle 20.30. Arbitro della gara sarà il sig.Valeri di Roma. Il match sarà trasmesso in esclusiva su DAZN, seconda volta consecutiva per gli azzurri, nella speranza (dei telespettatori), di un miglioramento del servizio della piattaforma streaming dopo il mezzo flop della settimana scorsa che ha scatenato mille polemiche. Spettacolo comunque assicurato al San Paolo.

error: Content is protected !!
P