News

Il Napoli prende il portiere Ospina e chiude il mercato: la parola passa al campo

Francesco Raiola

Alla vigilia della fine del calciomercato, il Napoli di De Laurentiis batte, forse, l’ultimo colpo di mercato chiudendo l’acquisto del portiere colombiano David Ospina dall’Arsenal, in prestito oneroso per un milione di euro con diritto di riscatto. Acquisto resosi necessario dopo l’infortunio di Meret al primo giorno di ritiro e dopo le imbarazzanti prestazioni di Karnezis nelle amichevoli internazionali del Napoli contro Liverpool e Wolfsburg. Ospina, 29enne, portiere della nazionale colombiana, è arrivato oggi a Villa Stuart per le consuete visite mediche ed é atteso oggi il tweet presidenziale di ADL che così dovrebbe chiudere la campagna acquisti. L’ultimo movimento dovrebbe essere in uscita, con la cessione in prestito con obbligo di riscatto di Tonelli al Cagliari. Calciomercato di luci ed ombre per il Napoli di Ancelotti.  Due cessioni importanti: Reina e Jorginho, per il resto il tessuto della squadra dei 91 punti di Sarri è rimasta invariata, con l’innesto di giovani di belle speranze come Meret e Fabiàn Ruiz.  Rimane scoperto il ruolo di regista, dove oltre a Diawara unica alternativa di ruolo, Ancelotti sta sperimentando Marek Hamsik.  Saprà a 31 anni reinventarsi regista Marekiaro? Da questa domanda dipenderà gran parte della stagione azzurra. Il ruolo di portiere vivrà invece del ballottaggio tra il giovane Meret e Ospina, che sarà probabilmente il portiere delle notti europee. In difesa  fondamentale il ritorno a pieno ritmo di Ghoulam, con Mario Rui, oggi unica alternativa di ruolo, con il giovane Luperto e Hysaj a coprire eventuali emergenze.  In attacco unico rinforzo Simone Verdi, poliedrico che sarà alternativa sugli esterni ad Insigne e Callejon,  oltre che a Milik e Mertens come finto nueve. Scommessa che ha portato anche alla cessione in prestito di Roberto Inglese al Parma. Curiosità invece suscita l’acquisto più costoso di questa estate napoletana,  Fabiàn Ruiz, preso dal Betis Siviglia per 30 milioni di euro.  Si giocherà il posto a centrocampo con Zielinski e Allan ed è stata una delle note più liete del precampionato azzurro.  Adesso tocca ad Ancelotti sfatare il dilagante pessimismo diffuso nella tifoseria azzurra,  delusa da un calciomercato rivelatosi sotto le attese, fornendo rivincite ad Aurelio De Laurentiis, sempre più inviso ad una grande parte del tifo organizzato che non gli ha perdonato il rilevamento del titolo sportivo del Bari in Serie D. L’attesa sta per finire: l’appuntamento è per sabato sera all’Olimpico con Lazio-Napoli.

error: Content is protected !!
P