News

Trofeo Bernabeu. Higuain non basta: è 3-1 Real

Real formato Supercoppa, ma il Milan non ha certo sfigurato. A quattro giorni dal derby “Europeo” contro l’Atletico Lopetegui sfrutta il test Milan come fosse una partita ufficiale. Dentro tutti i top e i titolarissimi (salvo Modric, poi dentro a metà ripresa). Il tridente scelto è Asensio-Benzema-Bale, mentre Gattuso manda in campo il Pipita per la prima volta con la maglia rossonera. Con lui Borini (e non Calhanoglu) e Suso. L’altro grande assente è Caldara, in favore di Musacchio. In un Milan che gioca un ottimo primo tempo, pur venendo beffato a inizio e fine frazione da Benzema e Bale. In mezzo il pari di Higuain, che fa già valere tutto il suo peso. Si abbassa, apre il gioco, fa salire la squadra. Ma soprattutto segna. Alla prima occasione e trasformando una palla morta nel pareggio. Nella ripresa i cambi stravolgono le squadre, e rimane il test della prima ora di gioco. Da segnalare l’esordio di Caldara in difesa e l’ovazione all’ingresso in campo per Modric. Il pubblico del Real si è schierato, e sta facendo di tutto per trattenere il mago croato in odore di Inter. Nel Milan dentro anche Cutrone e Bacca, alla sua nuova “prima” in rossonero (e anche vicino al pari). Il match finisce 3-1 con la rete nel finale di Mayoral sulla giocata di Modric. Al Real il suo trofeo Bernabeu e indicazioni positive per entrambe le squadre.

error: Content is protected !!
P