News

Calcio d’estate. Disastro Napoli a Dublino: azzurri travolti dal Liverpool

Francesco Raiola
Brutta figura degli azzurri nel primo big match estivo per il nuovo Napoli di Ancelotti nella splendida cornice dell’Aviva Stadium di Dublino contro il Liverpool di Klopp che vede l’esordio in maglia reds dell’ex Roma Alisson. Ancelotti schiera dal primo minuto in difesa a sinistra il giovane Luperto ( fuori ruolo), mentre a centrocampo Hamsik nella nuova veste di regista,  con Fabiàn Ruiz e Allan a suo fianco. In attacco tridente con Callejon, Milik e Insigne. Nel Liverpool, vice campione d’Europa  squadra quasi al completo con l’attacco Manè, Firmino e Salah. Inglesi più avanti con la preparazione e si vede subito. Male il Napoli in fase difensiva con Luperto punto debole, e dopo tre minuti avanti i Reds con Milner, che trovano già al 9′ il raddoppio di testa con Winaldum che anticipa Karnezis che esce a vuoto. La reazione azzurra si fa attendere e arriva solo con Milik al 23′ che sfiora la rete con una bella conclusione appena in area e poi con Insigne un minuto dopo con Alisson che salva in angolo. Napoli in crescita alla fine del primo tempo soprattutto con Fabiàn Ruiz e Allan.  Nel finale annullato gol titolarissimo a Callejon, imbeccato da Insigne.
Ripresa con i primi cambi, con Mario Rui per Luperto,  mentre nel Liverpool dentro Shaqiri per Firmino e poi Fabinho per Milner che all’inizio della ripresa subisce una testata involontaria di Mario Rui. Passano dieci minuti e arriva il terzo gol dei Reds con Salah che di sinistro supera Karnezis in area, ma azione viziata da un doppio fallo netto prima dello stesso Salah su Mario Rui e poi di Manè su Albiol.  Cambia ancora Ancelotti inserendo Maksimovic per Albiol, furioso con l’arbitro. Al quarto d’ora della ripresa formazioni rivoluzionate con 4-5 cambi per entrambi. Nel Napoli dentro Rog, Verdi, Inglese,  Ounas, Diawara; fuori Fabiàn Ruiz,  Callejon, Insigne, Milik ed Hamsik.  Azzurri che vanno vicini al gol della bandiera con Mario Rui che da fuori sfiora la rete. Disastroso Maksimovic che sbaglia un facile passaggio e lancia Manè da solo verso Karnezis che salva il Napoli. Vicino al quarto goal Sturridge che con un bel pallonetto sfiora la traversa. Cambia ancora Ancelotti con Chiriches per Koulibaly.  Ma il quarto goal inglese arriva con Sturridge che approfitta ancora di una difesa svagata e infila Karnezis. Ancora altra papera di Karnezis che subisce il quinto goal di Moreno che va a segno con un tiro da fuori che passa attraverso le braccia del portiere.  Imbarcata per gli azzurri che rischiano ancora di subire goal con Shaqiri nel finale.  Ancelotti avrà molto da riflettere dopo questa pesante sconfitta,  brutta figura internazionale. Ma chi dovrà riflettere molto sarà anche Aurelio De Laurentiis che dovrà chiudere al più presto il mercato. In giornata il presidente ha ufficializzato il terzino destro del Lille, Kevin Malcuit, mentre ha confermato i passi avanti nella trattativa per Ochoa, il portiere messicano che, nei progetti di Ancelotti, dovrà affiancare Meret. Ma il sogno dei napoletani è solo uno, Edinson Cavani, speranza non ancora del tutto riposta dai tifosi.
error: Content is protected !!
P