News

Higuain, ok al Milan, manca solo la buonuscita Juve. Fatta anche per lo scambio Bonucci-Caldara

Tutto fatto, manco per idea. Il maxi scambio dell’estate, l’operazione impossibile, è vicinissima al materializzarsi, ma non è ancora chiusa del tutto. Questione di dettagli e non di poco conto. Nel pomeriggio a Casa Milan, dove appunto Milan e Juventus hanno giocato l’ennesima puntata della telenovela. C’è accordo su tutto, Gonzalo Higuain al Milan, dopo che l’attaccante argentino e il fratello agente Nicolas hanno accettato il trasferimento in rossonero in un’operazione che vede coinvolti anche Bonucci e Caldara,  con il primo che dopo appena un anno torna a Torino e l’ex bergamasco sulla via di Milano sponda rossonera. A sbloccare l’affare è stato Higuain che inizialmente non era convinto sul prestito. Alla fine, con tanto di impegno di Leonardo, ha accettato, avendo compreso che non poteva il Milan operare diversamente per i paletti imposti dal Fair Play Finanziario. Tutti d’accordo, ma ancora niente fumata bianca, semplicemente perché ci so è arenayti sul più bello, ovvero sulla buonuscita che la Juve deve corrispondere al Pipita mentre sull’ingaggio che Higuain percepirà a Milano siamo praticamente vicini all’accordo (alla Juve guadagna 7,5 milioni). Si continua a trattare, ma francamente siamo ormai ai dettagli, che vedono in ballo tanti soldi: operazione da 55 milioni di euro, 18/20 per il prestito oneroso in questa stagione, il resta, ma superabili. E grazie a Higuain, via libera anche all’affare Bonucci-Caldara, scambiati alla pari con valutazione di 40 milioni di euro ma con plusvalenza bianconera che ha pagato Caldara 15 e quindi può portare a bilancio un +25.

Intanto la Roma, sempre alla caccia di un attaccante esterno, continua a tenere nei radar il milanista Suso:proposta 18 milioni più Perotti che però, in ottica rinnovamento, non piace tanto al Milan che si ritroverebbe in rosa un altro calciatore di 30 anni. Attivissimo in uscita il Milan con Gustavo Gonez che è ormai ad un passo dal Palmeiras: prestito con obbligo di riscatto da parte della società brasiliana. Il Napoli insiste per Darmian che nello United vorrebbe più spazio. Offerto all’esterno un contratto da cinque milioni a stagione. Al Napoli piace anche Laxalt ma non costa pochissimo anche se al momento non c’è alcuna tratta

error: Content is protected !!
P