News

Football for friendship: al via a Mosca la sesta edizione

dall’inviato Massimo Ciccognani

MOSCA E’ già aria di mondiale. Quella che si è respirata questa mattina alla Sapsan Arena di Mosca, davanti allo stadio della Lokomotiv, dove è andata in scena la sesta edizione della “Football for Friendship”, l’evento organizzato da Gazprom, in collaborazione con la Fifa, che vede la partecipazione di oltre 1500 bambini in rappresentanza di 211 Paesi del mondo. L’obiettivo dell’evento è quello di avviare l’integrazione fra i giovani di diverse lingue, culture, nazionalità e religioni e unirli sotto la bandiera dello sport, con grande attenzione al fair play, al rispetto delle regole e dell’avversario. Si tratta di bambini di di dodici anni che sono stati sorteggiati in trentadue squadre e poi sfidati in mini partite di due tempi da dieci minuti. Ma non solo mini giocatori, ma anche piccoli giornalisti che hanno avuto l’onore di realizzare un giornalino per rendere mediatico l’evento. Per quanto riguarda l’Italia, a rappresentarla due ragazzi di Pescara, Emmanul Casciano che milita nella formazione Esordienti del Pescara e il baby giornalista Luca Sebastiani, accompagnati in questa avventura russa dal responsabile tecnico del settore giovanile del Pescara Antonio Di Battista, Questa mattina le eliminatorie, nel pomeriggio la fase finale. E comunque andrà, sarà un successo.

error: Content is protected !!
P