News

Italia, comincia l’era Mancini: domani a San Gallo test con l’Arabia Saudita

Non sara’ un battesimo di fuoco, ma comunque una sfida da affrontare con il giusto piglio e il massimo rispetto. Se non altro perche’ l’Arabia Saudita al Mondiale, a differenza nostra, ci sara’. L’amichevole di San Gallo segna il debutto sulla panchina della Nazionale di Roberto Mancini. Dopo il disastro di novembre contro la Svezia e la breve parentesi di Gigi Di Biagio, tornato a guidare l’Under 21, tocca al Mancio ricostruire sulle macerie lasciate (per colpe non solo sue) da Gian Piero Ventura.
“Quando le cose non vanno bene le colpe non sono solo di una persona: questo fa parte del passato e dobbiamo pensare al futuro, voglio che i ragazzi giochino spensierati e giochino a calcio, anche commettendo degli errori. Questa e’ la cosa importante in queste tre partite: divertirsi e giocare. E’ un nuovo inizio”, ha detto Mancini in conferenza stampa. Poi l’annuncio: “Il portiere e’ Donnarumma domani. Balotelli? Vediamo, ha i suoi tifosi a Nizza, vediamo se lo facciamo giocare a Nizza con la Francia o domani. Dai giovani mi aspetto entusiasmo, voglia di giocare e divertirsi. Molti sono giovani ma alcuni hanno debuttato in Nazionale, altri no, essere in Nazionale credo sia molto bello e importante. Giocare tra la partita di domani e quella contro l’Olanda e’ un momento significativo della propria vita. E’ un nuovo inizio e ci sono molti giovani, penso sia di per se’ una cosa importante per me e per loro, di motivazioni ce ne sono abbastanza. Domani sara’ molto emozionante per me e diverso da tutte le altre volte. Sara’ l’emozione piu’ grande di tutte, sia da calciatore che da allenatore. Un grande orgoglio pensando a tutti i tecnici che mi hanno preceduto”
In conferenza stampa anche il nuovo capitano, Leonardo Bonucci: “Da parte di tutti c’e’ grande partecipazione, entusiasmo, credo siano le basi per cominciare un ciclo” ha detto Bonucci, in riferimento all’avvento del ct Mancini, che gli ha assegnato la fascia di capitano. “La fascia mi da’ una responsabilita’ piu’ pesante rispetto alla semplice maglia azzurra. Essere il capitano della Nazionale e’ ancora piu’ pesante, ma si tratta di un peso che porto con gioia e onore perche’ credo che sia il sogno di tanti bambini indossare maglia azzurra ed essere il capitano. Questo per me rappresenta la voglia di dimostrare di essere all’altezza della situazione, e come per il Milan anche in questo caso cerchero’ di essere d’esempio per tutti” ha detto Bonucci che per la prima volta non si e’ trovato nel ritiro i vari Buffon, Chiellini, De Rossi. “Balotelli? “Mario l’ho trovato cambiato rispetto al passato, maturo”.

error: Content is protected !!
P