News

La Roma passa a Sassuolo col minimo sforzo e chiude terza

Con la qualificazione in Champion già in tasca, la Roma chiude con l’ennesima vittoria stagionale passando al Mapei conro il Sassuolo con il minimo sforzo. E lo fa grazie ad una autorete del portiere Pegolo su percussione di Manolas. Tre punti che significano terzo posto in classifica. Nainggolan fuori per squalifica, c’è Schick per El Shaarawy.  Proprio il ceco, uno dei più attivi in avvio, è protagonista della prima azione pericolosa del match. Gran dribbling a saltare di netto il difensore e diagonale che si stampa sul palo, poi occasioni per Dzeko, prima di testa poi con con un destro a giro, ma senza fortuna. Il Sassuolo vuole fare bella figura davanti ai propri tifosi, così ci pensa Politano, servito da Berardi a creare una ghiotta palla gol, salva Skorupski. Il vantaggio giallorosso arriva allo scadere con Duncan ingenuo nel difendere un pallone vagante e Manolas ne approfitta mettendo in mezzo un cross molto potente che Pegolo devia la sfera nella sua porta: 1-0 Roma all’intervallo. Nella ripresa la partita è equilibrata e poco o nulla da dichiarare. In evidenza Skoruspki che interviene sempre con decisione sulle incursioni neroverdi, ma c’è nulla fino al triplice fischio finale, che conferma la Roma in Champions. Per il Sassuolo, dopo l’impresa di MIlano con l’Inter, una sconfitta totalmente indolore.

error: Content is protected !!
P