News

Il Toro ingabbia il Napoli: al San Paolo è 2-2 e la Juve si prende lo scudetto

Francesco Raiola

NAPOLI Finisce con il San Paolo a cantare per ringraziare il Napoli autore di una stagione fantastica. Ma al San Paolo finisce anche il sogno scudetto degli Azzurri bloccati in casa sul pari dal Torino che consegna di fatto lo scudetto alla Juve. Napoli a lungo padrone del campo con solo due pause in novanta minuti che però si sono rivelate fatali. L’avvio del Napoli mostra un piglio diverso rispetto a Firenze, quasi a voler cancellare in fretta l’amaro ricordo del Franchi. Il ritmo degli azzurri è sostenuto e sin dai primi minuti si delinea in campo la partita che ci si aspettava: pallino del gioco nelle mani dei padroni di casa e Torino schiacciato a difesa della propria area di rigore. Le occasioni sono tutte per il Napoli, che però passa in vantaggio al 25′ sfruttando una situazione sporca: clamoroso l’errore di Burdisso, regalo perfetto per Mertens nel giorno del suo compleanno.Gli azzurri abbassano i ritmi nella ripresa e riportano in partita il Torino. I granata guadagnano metri e trovano il gol con Baselli, aiutato da una sfortunata deviazione di Chiriches. Uno schiaffo a cui il Napoli reagisce alzando i giri del motore e sfiorando a più riprese il raddoppio, fino al gran goal di Hamsik a venti minuti dalla fine. Sembra la mazzata definitiva al Toro, che però approfitta di un nuovo calo d’attenzione del Napoli e gela il San Paolo con il pareggio di De Silvestri, stavolta definitivo. E’ la condanna – non ancora matematica, ma praticamente certa – per il sogno Scudetto degli azzurri. Ma il San Paolo ringrazia gli Azzurri alla sua maniera: canti e cori. Giusto così, lo merita il Napoli protagonista di una stagione fantastica. Lo merita Sarri che fino ad ora ha tenuto in piedi un campionato che altrimento che sarebbe chiuso da un pezzo. Un coro unico e ovazione per Sarri mentre è stato contestato il presidente De Laurentiis. Finisce qui, ma la stagione del Napoli anche se ha vinto nulla, rimane indelebile. Grazie lo stesso Napoli.

error: Content is protected !!
P