News

Inzaghi non si fida dell’Atalanta: “Osso duro, ma noi non possiamo fermarci”

Sarà battaglia all’Olimpico, dove la Lazio attende l’Atalanta, gara fondamentale per il cammino verso l’Europa, con i biancocelesti a caccia del ritorno in Champions e i bergamaschi in Europa League. Non sarà una partita decisiva per il campionato perché in palio ci sono ancora nove punti ma è innegabile che i tre in palio domani all’Olimpico varranno molto. “Non dobbiamo toglierci energie, dobbiamo solo pensare a noi e alle nostre partite senza guardare ai risultati delle nostre concorrenti alla Champions. Ci aspetta un match complicato da affrontare con voglia e determinazione. L’Atalanta ha una buona organizzazione e non sarà avversario facile”. Inzaghi fa la conta delle assenze: out Immobile, Radu e Paroli, ma la forza dimostrata in questa stagione sta nel gruppo.  “Abbiamo avuto già alcune defezioni nel corso del campionato, ma il nostro punto forte è il gruppo perché amiamo stare insieme. Dovremo offrire un’ottima gara, prestando attenzione alle due fasi. Ma occhio all’Atalanta che ha ottimi calciatori come Ilicic e Cristante e può mettere in difficoltà chiunque. Noi siamo sereni. Ho diverse alternative a mia disposizione, potrei schierare Milinkovic e Luis Alberto come mezz’alti, vedremo. Felipe? Sta molto bene e per me rappresenta una certezza”.

Dal canto suo Gasperini è tranquillo come sempre. “La Lazio sta facendo molto bene e noi dovremo giocare sopra alle nostre possibilità. Fare risultato a Roma significherebbe fare un bel passo in avanti verso l’Europa, ma non possiamo fare calcoli. Mancano tre gare, tutte importanti. La Lazio è fortissima e basta vedere la stagione che ha fatto. La dobbiamo affrontare come la prima di tre finali, ma le motivazioni per fortuna sono forti”

 

error: Content is protected !!
P