News

Samp all’ultimo respiro: batte il Bologna e vede l’Europa

Federico Grosso

La Sampdoria vince al 93’ di misura sul Bologna: è 1-0 dal sapore d’Europa a Genova. Rispondere alla vittoria dell’Atalanta e vedere cosa combineranno Milan, Fiorentina e Toro, ma, prima di tutto, vincere a tutti i costi stasera tra le mura amiche: è questo il compito numero 1 dei blucerchiati quest’oggi. La Samp infatti non può permettersi passi falsi e deve assolutamente fare bottino pieno per rimanere agganciata al treno direzione Europa. La missione non è impossibile: infatti al Ferraris arriva un Bologna ormai privo di obiettivi e aritmeticamente salvo dopo la vittoria di domenica contro l’Hellas. Certo è che i rossoblu da qui a fine stagione vorranno togliersi qualche sfizio…
Padroni di casa in campo con qualche novità: rientra sulla sinistra Strinic dopo due mesi, sull’altra corsia rientra Beresynski dalla squalifica; centrocampo con Torreira-Praet-Linetty; trequarti a Caprari e attacco Quagliarella-Kownacki con Zapata che rifiata in panchina. Dall’altra parte ospiti con Romagnoli sulla destra e Gonzalez che torna centrale; centrocampo- con Pulgar rimasto a Bologna- formato da Crisetig, Dzemaili e Nagy; tridente composto da Di Francesco, Verdi e Avenatti. Riposo per Palacio. Primo tempo di personalità del Bologna che dopo un quarto d’ora in cui la Sampdoria ha cercato più volte il vantaggio, è riuscita ad avere occasioni potenzialmente pericolose. Da segnalare un ispirato Caprari che ha più volte illuminato le azioni doriane. Chance più interessante della prima frazione per Quagliarella che dopo essersi involato a tu per tu con Mirante, lo scarta ma poi si vede recuparare sulla linea da Romagnoli. Ospiti vicini al gol con Dzemaili che ha però sprecato da buona posizione. Samp che dopo 45’ non riesce a trovare il gol, 0-0. Ripresa prevalentemente di marca rossoblu: stranamente è proprio la squadra ospite ad avere più voglia in questa ripresa. Il Bologna tiene benissimo il campo e va vicino al gol con Verdi su punizione ma soprattutto sfiora il vantaggio in maniera clamorosa quando Viviano si fa sfuggire un pallone elementare sotto le gambe ma lo recupera abilmente… Più in la lampo dell’ex Genoa Palacio che appena entrato impensierisce il numero 2 blucerchiato bravo a distendersi. Doria che decide di giocare dall’85’ in poi. Zapata colpisce prima il palo dopo aver protetto il pallone in area piccola e nell’ultimissima azione, in un “tutti dentro”, arriva il gol: Ramirez scodella sul secondo palo, sponda di Quagliarella e zampata dell’attaccante colombiano che fa esplodere il Ferraris.
La Fiorentina perde e la Samp ora è a -1 dall’Atalanta: 3 punti d’oro per i blucerchiati proiezione Europa, Bologna che esce comunque a testa altissima

error: Content is protected !!
P