News

Serie B. Vola l’Empoli, avanza il Parma

Ronny Vergnanini

Turno infrsettimanale che proietta il campionato di Serie B nella fase viva, quella dei verdetti finali. Coglie un importante successo esterno il Parma ad Ascoli Piceno grazie ad una rete al 2′ del proprio attaccante Emanuele Calaió che consente alla propria squadra di affiancare in graduatoria il Palermo che a sua volta non va oltre lo 0-0 a Cittadella. Avanti di due lunghezze il Frosinone che con due reti negli ultimi 10 minuti di gioco si impone ad Avellino. L a capolista Empoli non conosce ostacoli. Nel turno odierno piega un coriaceo Cesena in una gara molto vivace in cui i bianconeri padroni di casa hanno giocato a viso aperto e senza timori reverenziali e solo una doppietta di Donnarumma ha spostato gli equilibri a favore dei toscani di Andreazzoli. Importante salto in avanti del Perugia che si aggiudica un importante incontro con il Carpi. I modenesi dopo aver subito il doppio vantaggio umbro si svegliano solo nel finale con la rete di Concas al minuto 87, ma non basta per evitare una grave sconfitta interna. Corre ancora a marce il ridotte il Bari: stavolta i “galletti” pugliesi si fanno fermare in casa dal Novara, continuando a perdere buone possibilità di avvicinarsi alla parte alta della classifica. Bene il Venezia che senza grandi patemi regola l’Entella con il più  classico dei risultati. Rallenta la corsa del Foggia che solo al 85′ con il capitano Mazzeo evita la sconfitta al “Liberati” contro una Ternana ormai completamente rigenerata dalla cura De Canio. Fondamentale vittoria esterna del Brescia a La Spezia con la compagine lombarda che dopo una buona serie positiva occupa ora una posizione di centro classifica allontanandosi ulteriormente dal fondo. Un plauso va al tecnico Roberto Boscaglia che nei momenti di maggiore difficoltà è stato in grado di mantenere la fiducia della società’ e risolvere una situazione di classifica che si era fatta molto critica. Chi invece non se la sta passando tanto bene è il Pescara che soccombe pesantemente a Vercelli. Gli abruzzesi restando in dieci uomini per doppio giallo a Crescenzi al quarto d’ora dimostrano evidenti difficoltà di tenuta mentale e vengono condannati da una doppietta del proprio ex Raicevic, oltre al danno la beffa. Termina in pareggio e senza grandi emozioni la partita tra Cremonese e Salernitana tra due squadre che a meno di particolari colpi di scena devono solo condurre in porto una tranquilla salvezza anticipata.

Risultati
Ascoli-Parma 0-1, Avellino-Frosinone 0-2, Bari-Novara 1-1, Carpi-Perugia 1-2, Cesena-Empoli 2-3, Cittadella-Palermo 0-0, Cremonese-Salernitana 1-1, Pro Vercelli-Pescara 3-1, Spezia-Brescia 0-1, Ternana-Foggia 2-2, Venezia-Entella 2-0.
Classifica
Empoli 73, Frosinone 62, Parma e Palermo 60, Perugia 57, Bari 56, Venezia 54, Cittadella 52, Foggia 50, Carpi 49, Spezia 47, Brescia 45, Salernitana 44, Cremonese 43, Avellino e Novara 40, Pescara 39, Cesena 38, Entella 37, Ascoli 36, Ternana e Pro Vercelli 34.
Prossimo turno
(21/04) Brescia-Cesena, Cremonese -Ascoli, Entella-Pro Vercelli, Foggia-Bari, Novara-Venezia, Palermo-Avellino, Parma-Carpi, Salernitana-Cittadella (22/04) Perugia-Ternana, Pescara-Spezia, Frosinone-Empoli.

error: Content is protected !!
P