News

Il Benevento non molla, Verdi esalta il Bologna: frenata Fiorentina contro la Spal

Il Benevento non molla e tiene in scacco il Sassuolo: a Reggio Emilia segnano il solito Diabatè, autore di una doppietta al pari di Politano, finisce 2-2, con il classico punto a testa che serve poco – probabilmente nulla – a entrambe. Nessuna delle due infatti riesce a portare via tutta la posta che sarebbe servita per allontanarsi dalle zone calde, o per tenere vivo un sogno praticamente impossibile. Due doppiette – quella di Politano e Diabaté – confermano l’ottimo momento di forma di entrambi i giocatori in questione. Ad aprire le marcature l’attaccante sannita, poi i due gol di Politano a firmare la rimonta dei padroni di casa fino al gol a un quarto d’ora dal termine che regala al Benevento il suo primo punto in trasferta di questo campionato. Torna alla vittoria il Bologna. A decidere la sfida del Dall’Ara, una punizione bellissima al 31′ di Simone Verde (sinistro a giro sotto l’incrocio dei pali) seguita dall’acuto all’ultimo respiro del centrocampista magiaro Nagy in un finale di gara di marca scaligera. Si complica di nuovo la lotta per non retrocedere per la formazione di Pecchia, che resta ferma al penultimo posto a quota 25 punti. Nel lunch match, nessun gol tra Fiorentina e Spal. Al “Franchi” di Firenze si sono di fatto “annullate” a vicenda le due formazioni più in forma del campionato. Si tratta di un punto comunque importante sia per i viola, reduci da sei vittorie di fila e impegnati nella lotta per un posto nella prossima Europa League, che per gli emiliani, al settimo risultato utile consecutivo (due successi e cinque pareggi con il match di oggi) e all’inseguimento di una salvezza difficile e al contempo storica.

 

error: Content is protected !!
P