News

Premio “Bearzot” a Di Francesco: battuto Inzaghi

Eusebio Di Francesco batte Simone Inzaghi, ma il derby di campionato in programma domenica prossima non c’entra nulla. L’allenatore giallorosso è il vincitore dell’ottava edizione del premio Enzo Bearzot dopo un testa a testa con il collega biancoceleste risoltosi al fotofinish questa mattina, quando la giuria presieduta dal commissario straordinario della Federcalcio, Roberto Fabbricini, ha optato per la scelta finale. La rosa degli allenatori favoriti prevedeva anche un terzo nome, Roberto Mancini, mentre in origine altri tre tecnici erano stati nominati come possibili vincitori: Marco Giampaolo, Gian Piero Gasperini e Luciano Spalletti. “Coraggioso, caparbio e tenace. Diventato mister, Eusebio Di Francesco ha saputo mettere insieme la voglia di fare calcio propositivo dell’antico maestro Zeman con la concretezza praticata da Fabio Capello. Valori tattici e valori umani dimostrati anche partecipando a tante iniziative benefiche, pure al fianco dell’US Acli”: queste le motivazioni che hanno portato alla scelta dell’allenatore della Roma, che nell’albo d’oro succede a Cesare Prandelli, Walter Mazzarri, Vincenzo Montella, Carlo Ancelotti, Massimiliano Allegri, Claudio Ranieri e Maurizio Sarri. “E’ stata una decisione molto sofferta – ha confessato Fabbricini – Quest’anno sarebbero serviti due premi Bearzot, ma lo straordinario percorso europeo della Roma ha fatto la differenza”.
Ad annunciare il vincitore è stato Damiano Lembo, presidente dell’Unione Sportiva Acli: “Lo scopo di questo premio è quello di creare una sintesi tra lo sport di vetrina e lo sport di chi si trova ad andare sui campi ogni domenica con i propri figli”. Il riconoscimento, promosso appunto dall’Us Acli in collaborazione con la Figc, da quest’anno ha anche introdotto una novità: un premio a un arbitro in memoria di Stefano Farina, ex fischietto italiano scomparso nel maggio del 2017. La scelta è ricaduta su Fabio Maresca, trentasettenne direttore di gara della sezione di Napoli, che ha fatto il suo esordio in Serie A il 18 maggio 2014 in Lazio-Bologna. “Un giovane arbitro è un patrimonio per il futuro”, ha sottolineato il presidente dell’Aia Marcello Nicchi. Il premio Bearzot sarà consegnato il prossimo 21 maggio alle 12.30 nella tradizionale cerimonia organizzata al Salone d’Onore del Coni, alla presenza del numero uno dello sport italiano Giovanni Malagò.

error: Content is protected !!
P