News

La Lazio passa a Udine e aggancia la Roma al terzo posto. E domenica il derby

Gianluca Malavisita

La Lazio rimonta l’Udinese. La crisi dei friulani continua. Finisce due a uno per i biancocelesti, la sfida della Dacia Arena. Allo splendido vantaggio siglato da Lasagna rispondono Immobile (vivaci le proteste dei bianconeri per un presunto fallo di Marusic a inizio azione) e Luis Alberto, che beffa sul proprio palo di competenza l’ex Bizarri, e porta i propri compagni al terzo posto in classifica, dopo il doppio passo falso di Roma e Inter. Partita a ritmi altissimi nei primi 45 minuti. Oddo schiera davanti il duo Maxi Lopez e Lasagna e Simone Inzaghi risponde con una Lazio tutta qualità: fuori Parolo (risparmiato anche in vista dei prossimi impegni), e dentro Felipe Anderson, con Milinkovic e Luis Alberto a fiancheggiare l’instancabile Leiva. L’incontro si sblocca al minuto tredici, quando Larsen scende sulla destra e si beve Marusic, cross di controbalzo per l’accorrente Lasagna, che in tuffo anticipa di testa Bastos e fa uno a zero. Ne bastano altri tredici alla compagine biancoceleste per ritrovare il pareggio. Lulic (non al meglio e poi sostituito da Patric nella ripresa) cicca il tiro da dentro area e sforna un assist per il bomber di Torre Annunziata, che realizza il suo gol numero 27 in campionato e si conferma sempre di più capocannoniere, a più tre sull’interista Icardi. Tutta nel primo tempo la partita, che cristallizza il tabellino con il vantaggio trovato da Luis Alberto, servito da un Immobile in versione assistman. Tiro dalla destra sul primo palo e un Bizzari poco reattivo a respingere la conclusione del Mago spagnolo. La ripresa scivola via con tanto possesso palla da parte dei biancocelesti e poche occasioni per l’una e l’altra squadra. Da segnalare il pubblico di Udine, che nonostante l’ottava sconfitta consecutiva dei propri beniamini, continua a incitarli fino al termine della gara. La Lazio, invece, si gode il terzo posto in coabitazione con i rivali cittadini, aspettando il derby di domenica prossima, snodo fondamentale per i sogni champions della banda Inzaghi.

Inviato da Outlook

error: Content is protected !!
P